Now reading
Ambiente: nel 2050 più plastica che pesci

Ambiente: nel 2050 più plastica che pesci

E’ stato presentato oggi in Svizzera, nel corso del forum economico mondiale di Davos, uno studio ad opera della fondazione Ellen MacArthur che mette in evidenza i danni ambientali disegnandone le previsioni fino al 2050. I risultati dello studio sono a dir poco preoccupanti in quanto già oggi, ogni anno, vengono riversati negli oceani 8 milioni di tonnellate di plastica.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

L’equivalenza sarebbe quella di un camion di spazzatura al minuto. Secondo lo studio, entro 15 anni le quantità di immondizia riversate nei nostri mari raddoppieranno, così nel 2050 gli oceani potrebbero vedere più bottiglie di plastica che pesci. Per la MacArthur è necessario agire ora, poiché altrimenti, entro il 2030 la quantità di spazzatura raddoppierà.

I maggiori responsabili di questo inquinamento sono 5 paesi asiatici ovvero Cina, Filippine, Thailandia, Indonesia e Vietnam. Responsabili quindi non sono i Paesi occidentali industrializzati come potremmo pensare.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti