Anzaldi: la Rai vuole le bellone

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Michele Anzaldi, del partito democratico, denuncia un fatto del passato, che aveva sottolineato anche in commissione di vigilanza: ” Ha ragione l’ Osservatore romano, con la scusa dello share la Rai è ormai fuori controllo, i politici ospiti dei talk show, soprattutto donne, spesso vengono scelti solo in base a canoni estetici. Capita sempre più spesso che il padre o la madre di una legge restino fuori dai programmi, dove vengono invitati altri miei colleghi. Spesso sono bellissime ragazze. Premia il valore estetico, non i contenuti.” Per Esempio ? ” La giustizia. La nostra presidente di commissione è Donatella Ferranti, preparatissima, ex magistrato. L’ ha mai vista? Viene il sospetto che non la chiamino perché ha superato la trentina. Sempre secondo la denuncia di Anzaldi, chi meriterebbe di andare in televisione :” Vediamo molto la giovane Anna Ascani, mentre la relatrice della legge sulle unioni civili, Monica Cirinnà, poco o nulla”.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti