Now reading
Banca Popolare Vicenza: salta la quotazione ed i bond ritracciano

Banca Popolare Vicenza: salta la quotazione ed i bond ritracciano

Un vero e proprio dramma per i piccoli azionisti della Bpv –  Banca Popolare di Vicenza. Le loro obbligazioni subordinate sono in ribasso dopo il fallimento della quotazione in borsa.

La Banca Popolare di Vicenza è salva, ma nonostante questo l’aumento di capitale non è andato a buon fine.

Il mercato ha quindi  dato il suo esito insindacabile sulla Popolare di Vicenza mandando a picco le quotazioni dei titoli bancari italiani in borsa, causando così un’ulteriore perdita per i piccoli azionisti.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

I piccoli soci non sanno ancora quanto valgono le loro azioni, ma è lecito immaginare ad un valore molto vicino allo zero.

Quotazione in borsa non riuscita per la Banca Popolare di Vicenza

L’aumento di capitale da 1,5 miliardi è servito solo a tamponare le falle di bilancio e non per rilanciare la Banca Popolare di Vicenza che avrebbe bisogno veramente di un partner bancario forte con cui convolare a nozze, ma che dopo questo fatto diventa assai più difficile trovarlo.

Ci sono stati ben 5 miliardi di euro bruciati per una media di 42mila euro a socio, e c’è già chi dice che per gli azionisti l’aumento di capitale era solo una ciambella di salvataggio e che molto presto serviranno altri soldi.

Non una bella storia da vivere questa.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti