Now reading
Banche: il Governo è pronto a scendere in campo con 20 miliardi per il salvataggio

Banche: il Governo è pronto a scendere in campo con 20 miliardi per il salvataggio

Il Governo si sta impegnando per salvare le banche attualmente in difficoltà, tra le quali spicca il Monte dei Paschi di Siena, al centro di una difficile ricapitalizzazione di circa 5 miliardi di euro. Il Consiglio dei Ministri si è riunito nella serata del 19 dicembre e, dopo la suddetta consultazione, il Ministro dell’Economia Padoan ha affermato che è stata approvato l’aumento del debito pubblico a 20 miliardi di euro.

Aumento del debito pubblico: il Governo presenterà una relazione in Parlamento

Il salvataggio delle banche in difficoltà è in questi giorni al centro della lente mediatica. A tal proposito è possibile ricordare che l’esecutivo guidato da Paolo Gentiloni è pronto a presentare in Parlamento una relazione relativa appunto all’aumento del debito pubblico, manovra finalizzata a salvare gli istituti di credito che, attualmente, si trovano in una situazione critica.

Padoan ha ricordato che gli effetti di questa manovra sul bilancio si vedranno nel 2017. Il titolare del dicastero dell’Economia ha anche specificato che si tratta di una misura precauzionale. Nel caso in cui nei prossimi giorni dovesse peggiorare la situazione del Monte dei Paschi di Siena, il Governo potrebbe licenziare, ovviamente previa autorizzazione del Parlamento, un vero e proprio decreto legislativo.

Padoan: le risorse potranno essere utilizzate per diverse tipologie d’intervento

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Padoan, esprimendosi sempre sulle misure finalizzate a salvare le banche in difficoltà, ha ricordato che le risorse già citate potranno essere utilizzate per diversi interventi. Il primo riguarda la garanzia di un buon livello di liquidità per i vari istituti di credito. A tal proposito è bene ricordare la possibilità di ricorrere a garanzie pubbliche.

In secondo luogo si può parlare di un possibile programma di rinforzo patrimoniale delle realtà creditizie che stanno vivendo un momento di difficoltà. Il programma in questione prevedrebbe anche la sottoscrizione di nuove azioni.

Azioni salvarisparmio: secondo Padoan potranno avere un impatto sul debito

Le azioni salvarisparmio sottoscrivibili per salvare le banche in difficoltà potranno avere un impatto sul debito. A ricordare questo aspetto è stato sempre il Ministro dell’Economia Padoan dopo la riunione del Consiglio dei Ministri del 19 dicembre. Il titolare del dicastero ha anche specificato che si tratta di una misura temporanea, che ha pochi effetti sulla grandezza strutturale.

Bruxelles: il debito italiano sorvegliato speciale

Il tema del salvataggio delle banche non interessa solo alle istituzioni e agli obbligazionisti italiani, ma anche ai vertici UE a Bruxelles, dove il debito pubblico del nostro Paese è un vero e proprio sorvegliato speciale. Nei prossimi giorni verrà non a caso pubblicato un report ad hoc. Anche in questo caso per completare la visione si può citare un chiarimento di Padoan, che ha sottolineato come, in caso di attivazione delle risorse, le modalità di rimborso del debito verrebbero certificate nell’apposito Documento di Economia e Finanza.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti