Now reading
Bersani, sulle amministrative: “Il Pd ha perso, Renzi abbia l’umiltà di riflettere”

Bersani, sulle amministrative: “Il Pd ha perso, Renzi abbia l’umiltà di riflettere”

Bersani attacca Matteo Renzi in merito alla sconfitta del Pd alle elezioni comunali. Nel corso di un intervento ad Agorà, su Rai 3, il politico ha dichiarato:

“A me non piace caricare addosso a una persona sola, certo, chi guida deve avere l’umiltà di riflettere”.

“Abbiamo perso perché non abbiamo più il contatto con la realtà, che non è quella che Renzi ci sta raccontando. E non è quella che ci raccontano i troppi amici, ci son troppi applausi in giro” ha dichiarato Bersani.

“Noi appariamo troppo spesso quelli dell’establishment: una sinistra deve andare dove sono i problemi e non trovarsi troppo dalla parte delle soluzioni”, continua l’ex segretario del PD che aggiunge: “Abbiamo avuto sbandamenti che hanno incoraggiato un’idea di trasformismo, di ‘Francia o Spagna purchè se magna’”.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

E non è vero, sostiene ancora Bersani, che la destra è sparita: “La destra esiste, non è vero che è scomparsa, molti dei nostri sono andati via. Il Pd è di sinistra? Bella domanda… Lo è poco. Non vedo altra possibilità che un Pd che si corregge. Senza un Pd di sinistra non si può governare il Paese”.

In merito alla posizione sul referendum costituzionale Bersani non ha alcun dubbio: “Voterò sì ma sia chiaro che non condivido il modo di impostare questo referendum e, se non cambiano, non mi vedranno ai banchetti a fare propaganda per il sì”.

Da parte sua il presidente Renzi ha preferito prendere tempo. In conferenza stampa il segretario-premier si limita a parlare di risultato che non bisogna “drammmatizzare o minimizzare”, rimandando però ad una “ampia e articolata discussione in sede di direzione del Pd”.

Fonte: repubblica.it

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti