Now reading
Bossetti prima della sentenza: “Vi supplico di ripetere lʼesame del Dna”

Bossetti prima della sentenza: “Vi supplico di ripetere lʼesame del Dna”

È attesa a breve la sentenza per il processo sulla morte di Yara Gambirasio. Diversi i curiosi che si sono presentati al tribunale a Bergamo per poter sentire di persona la lettura del dispositivo.

Massimo Bossetti rischia l’ergastolo: “Ancora oggi vi supplico: ripetete l’esame del Dna, perché quello trovato non è il mio – ha dichiarato nelle dichiarazioni spontanee prima della Camera di consiglio -. Sarò uno stupido, un cretino, un ignorante, ma non un assassino”.

Quello che mi viene attribuito è vergognoso” – “Quello che mi viene attribuito è vergognoso, molto vergognoso – ha detto Bossetti ai giudici della Corte d’Assise di Bergamo. “Non vedevo il momento di poter parlare non vedevo l’ora di potervi guardare negli occhi per spiegarvi che persona sono, che non è quella che è stata descritta da tanti in quest’aula”. In tribunale la moglie di Bossetti, Marita Comi, e la sua sorella gemella, Laura Letizia.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Incontrerei i genitori di Yara, l’assassino è libero” – “Sarei felice di incontrare i genitori della piccola Yara, di guadarli negli occhi perché conoscendomi saprebbero che l’assassino è ancora in libertà”, ha detto Bossetti. E ha aggiunto: “Anche loro sono vittime di chi non ha saputo trovare il colpevole”.

“Se mi condannate, sarà l’errore del secolo” – “E’ impossibile, molto difficile assolvere Massimo Bossetti, ma se mi condannerete sarà il più grave errore del secolo”, ha dichiarato ancora il muratore di Mapello. Bossetti, che portava una polo azzurra e un paio di jeans e parlava dal banco, ha quindi ribadito: “Non sono un assassino”. Rischia l’ergastolo.

Sono un uomo di cuore, ho adottato un bimbo a distanza” – Nel corso delle dichiarazioni spontanee Bossetti, oltre a ripetere diverse volte di essere “una persona di cuore” che viveva soltanto “per mia moglie e per i miei figli”, ha voluto anche raccontare “un episodio” per descriversi, spiegando di aver “adottato a distanza” un bimbo di una famiglia in Messico.

Fonte: tgcom24.mediaset.it

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti