Now reading
Carte di Credito 2017, tra aumenti e cali

Carte di Credito 2017, tra aumenti e cali

conti correnti

L’Osservatorio Crif sulle carte di credito ha registrato un boom delle pagamenti con carta di debito attraverso Pos nei punti di vendita, con incremento del numero delle transazioni e, di contro, un calo per le carte di credito.

Finalmente si assiste anche in Italia a un’evoluzione culturale nell’uso degli strumenti elettronici di pagamento: l’assegno vale solo il 4% dei pagamenti in contanti mentre il bonifico bancario mantiene una posizione significativa con il 55% delle operazioni effettuate nel 2016.

Carte di Credito 2017 in calo

Le carte di credito hanno registrato un andamento negativo nella diffusione, con una contrazione del 2% nonostante siano aumentate con una crescita stabile delle transazioni pari al 9,8%.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

A livello nazionale si registra un calo della rischiosità soprattutto nel mezzogiorno: a maggio 2017 il livello segnava un tasso all’1,8% rispetto al 2,3% del 2016.

Nel complesso il volume delle transazioni resta stabile (+0,8%) con una flessione dell’importo medio, che cala a 1.505 euro dai 1.625 del 2015. In flessione di 3 euro il valore medio dei pagamenti, che si attesta a 80 euro.

Carte di Debito su Pos registrano un +150%

Tuttavia il vero boom è la crescita delle carte di debito su Pos che è incrementato del 150% nell’ultimo anno. Questo è dovuto a tre fattori:

  • la diffusione e la maggiore disponibilità del Pos nei punti di vendita;
  • la tecnologia contactleess che favorisce la transazione;
  • la crescita della confidenza del consumatore per questo strumento.

Carte di Credito Revolving con un +2,1%

In aumento positivo (+2,1%) anche le carte revolving: a fine 2016 tra tessere opzione e rateali circolavano 9,5 milioni di carte. Un ulteriore passo avanti è stato compito anche nel primo semestre del 2017, in cui il numero delle operazioni ha sfiorato il +10% e i volumi transati sono cresciuti di oltre il 6 per cento.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti