Now reading
Carte prepagate con Iban: cosa sono e come funzionano

Carte prepagate con Iban: cosa sono e come funzionano

Oggi come oggi è fondamentale poter disporre o ricevere pagamenti tramite una carta elettronica. Quest’ultima non deve necessariamente essere legata all’apertura di un conto corrente bancario, infatti è possibile scegliere anche tra altre alternative, così da poter effettuare con semplicità e a costi relativamente contenuti, tutte le operazioni.

Carte Prepagate con Iban senza conto corrente

Per effettuare le varie operazioni necessarie, quali il pagamento di un biglietto aereo online, la prenotazione di un hotel su internet o l’accredito della pensione o delle stipendio bisogna che la carta sia dotata di un codice Iban, ossia un codice alfa numerico che identifica la carta cui si riferisce ed il titolare che la possiede.

Fino a qualche anno fa, il codice iban era associato unicamente alle carte bancomat, rilasciate al momento dell’apertura di un conto corrente bancario: era dunque necessario aprire un conto in banca.

L’apertura di un conto corrente bancario comporta determinate spese e costi, che variano a seconda dell’istituto di credito scelto e delle offerte disponibili sul mercato. È possibile aprire un conto corrente anche presso le poste italiane.

Peraltro, qualora ci fossero state determinate necessità dell’utente (si pensi ai pagamenti online, nei quali non si volessero fornire i dati del propiro bancomat, o ai viaggi) in genere si ricorreva ad una carta prepagata, non dotata di iban.

Oggi la situazione non è più la stessa, essendo ormai venuta meno l’alternativa conto corrente – carta prepagata: non è più imprescindibile avere un conto in banca per poter avere una carta con un numero iban associato.

Si può infatti scegliere una carta prepagata con codice iban, che è dotata di specifiche funzionalità e costi spesso vantaggiosi, permettendo una serie di operazioni che in precedenza erano riservate solo ai titolari di una carta bancomat associata al corrispettivo conto corrente bancario.

Carte prepagate con iban: che cosa sono

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Si tratta di una via di mezzo fra una carta prepagata di debito e la carta associata all’apertura di un conto corrente bancario o postale, essendo una evoluzione delle carte prepagate, pur non potendosi paragonare in tutto ai conti correnti bancari.

A seconda delle proprie esigenze possono rappresentare un’ottima soluzione, costituendo una valida alternativa sia alle carte prepagate sia al conto corrente bancario.

Una carta prepagata con iban può diventare un prodotto versatile e adattabile alle proprie esigenze, magari anche di breve periodo, configurandosi come uno strumento utile per i giovani che iniziano ad intraprendere il proprio percorso professionale.

Attraverso le carte prepagate con iban è possibile effettuare sulle stesse carte bonifici e quindi versamenti per ricaricarle, anche on line, senza dover andare ad effettuare materialmente ogni volta la ricarica.

Hanno in genere un costo minimo di apertura, anche se ne esistono senza alcun costo, o con particolari esenzioni dovute all’età di chi sceglie di aprirne una. Sono poi successivamente sottoposte ad un canone mensile, variabile a seconda dell’istituto scelto e, anche in in questo caso, dell’età del titolare.

Si possono utilizzare per il pagamento delle utenze elettriche e telefoniche, permettendo naturalmente di effettuare acquisti e disporre pagamenti, sia negli shop online che nei negozi, al pari quindi di una normale carta ricaricabile.

Non bisogna però cadere nell’errore di pensare che possano servire solo ai giovani: avendo infatti un iban, è possibile utilizzarle per l’accredito dello stipendio o della pensione, nonché per la domiciliazione delle utenze.

Le carte prepagate con iban hanno un plafond più elevato rispetto alle carte prepagate senza iban,  di conseguenza, hanno limiti di prelievo e di spesa giornalieri più elevati rispetto a quelli di una normale carta prepagata.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti