Now reading
Cessione del Quinto: come richiederla nel 2017

Cessione del Quinto: come richiederla nel 2017

Per richiedere la cessione del quinto, il lavoratore o il pensionato devono presentare i documenti identificativi, e poi una serie di allegati che variano a seconda della categoria: il dipendente, per esempio, dovrà fornire il certificato di stipendio con l’ultima busta paga, il benestare dell’azienda, ovvero un documento che prova che l’azienda si impegnerà a versare le rate del rimborso, e di conseguenza una delega in cui il lavoratore autorizza il datore ad effettuare i pagamenti.

Perché scegliere la cessione del quinto?

I motivi per cui scegliere questo tipo di prestito sono essenzialmente due:

· La probabilità di ottenerlo è piuttosto elevata, in quanto si tratta di un’operazione garantita e con un automaticità dei pagamenti: pertanto risulta una soluzione ideale per quei richiedenti che non presentano una storia creditizia ottimale e sono iscritti nel registro dei cattivi pagatori.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

· Gli importi dipendono dall’entità dello stipendio o della pensione, e quindi in qualche caso possono essere anche di livelli elevati.

Durata e risoluzione della cessione del quinto

La durata della cessione del quinto è solitamente compresa tra i 5 e i 10 anni. Nel caso in cui il rapporto di lavoro finisse o lo stipendio fosse sospeso o ridotto, l’ente finanziatore può avvalersi della risoluzione del contratto. In caso di ritardo nel pagamento, invece, sarà necessario corrispondere gli interessi moratori stipulati al momento della firma del contratto.

Da ricordare, infine, che la cessione del quinto permette anche di effettuare un consolidamento dei debiti, inglobando nella rata anche le rate degli altri prestiti.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti