Now reading
Cessione del quinto pensionati: come richiederli e novità novembre 2017

Cessione del quinto pensionati: come richiederli e novità novembre 2017

Sei un pensionato e hai bisogno di un prestito per completare i lavori a casa o per acquistare la tua nuova auto ma non sai come fare? Sei nel posto giusto.

Con questa guida ti mostreremo come fare richiesta per ottenere la cessione del quinto sulla tua pensione a tassi agevolati e quale documentazione è necessario presentare.

Cos’è la cessione del quinto della pensione?

La cessione del quinto è una tipologia di finanziamento/prestito che possono richiedere anche i pensionati. Viene erogato da un istituto bancario o da un intermediario finanziaria. (maggiori informazioni sulla cessione del quinto reperibili nel sito www.cessione-quinto.com .)

La somma richiesta verrà restituita attraverso un addebito diretto sulla pensione. Come si può evincere dal nome stesso del finanziamento, la rata non potrà essere più alta del quinto della pensione (netta). Facciamo un esempio pratico che possa chiarire quello che abbiamo appena detto.

Se percepiamo una pensione netta di 1200 euro, la nostra rata non potrà superare i 240 euro (naturalmente nell’esempio non sono stati calcolati i tassi ed eventuali oneri). Il finanziamento può avere una durata massima di 10 anni, ovvero la cifra richiesta dovrà essere restituita massimo in 120 rate. Esiste un minimo di de anni.

E’ opportuno sapere che affinché la richiesta vada a buon fine è necessaria un’assicurazione a tutela del rischio morte del pensionato prima che il finanziamento sia completamente estinto. Tale copertura assicurativa è obbligatoria.

Chi può richiedere la cessione del quinto? Ecco i requisiti

La cessione del quinto può essere richiesta da tutti coloro che sono pensionati Inps ed ex Inpdap, precedente istituto di previdenza per i dipendenti pubblici confluito nell’Inpdap.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Sono esclusi coloro che percepiscono assegni sociali, invalidità civile, assegni di sostegno al reddito, assegni al nucleo familiare. Non possono accedere al finanziamento i lavoratori che sono prossimi alla pensione ma che percepiscono incentivi per l’esodo dal lavoro, come regolamentato dalla Legge 92/2012 ex art. 4, comma da 1 a 7.

Cessione del quinto: vantaggi per i pensionati

Ad esclusivo vantaggio dei pensionati che avanzano richiesta per la cessione del quinto ‘è la possibilità di usufruire di tassi agevolati grazie ad accordi siglati tra Inps, banche e società finanziarie. Sono tassi molto convenienti rispetto a quelli di mercato. C’è la possibilità di visionare sul sito dell’Inps l’elenco degli enti che hanno aderito alla convenzione. E la tabella dei tassi di riferimento

Documentazione richiesta per presentare la domanda

Se sei un pensionato e hai intenzione di procedere con la richiesta della cessione del quinto è necessario presentare una specifica documentazione. Il primo passaggio è richiedere personalmente presso una sede Inps “la comunicazione di cedibilità della pensione”.

In questo documento, in pratica verrà specificato l’ammontare massimo della rata consentita e di conseguenza la quota che potrà essere ceduta Il prestito sarà erogato dalla banca o dalla società finanziaria alla quale si fa affidamento.

Attenzione, se la richiesta di finanziamento viene richiesto direttamente alla banca oppure ad una società convenzionata con l’Inps allora non è necessario ottenere prima la “comunicazione di cedibilità della pensione”. E’ un passaggio che verrà gestito direttamente dall’istituto bancario.

E’ necessario comunque presentare i seguenti documenti:

  • Copia del documento di identità
  • Copia del codice fiscale
  • Modello Obis/M – E’ un certificato che viene rilasciato ogni anno a tutti i pensionati direttamente dall’Inps. E’ come se fosse la carta di identità della nostra pensione, al suo interno infatti è possibile conoscere tutte le informazioni dettagliate che riguardano la nostra pensione. Per esempio: Importo lordo e netto, importi dell’eventuale tredicesima, trattenute fiscali, contributo di solidarietà, detrazioni, quote associative, eventuali arretrati ecc.
    Come ottenere il modelloObis/M: bisogna accedere utilizzando le proprie credenziali all’area privata sul sito dell’Inps. Ci si può anche affidare ad un Patronato che gestirà, attraverso delega della persona interessata, la richiesta del documento per nostro conto.
  • Ultimo cedolino della Pensione
  • Cud – Certificato unico dipendente che si può scaricare, esattamente come il modello Obis/M dal sito dell’Inps oppure recandosi personalmente presso un ufficio Inps

Tutele per i pensionati – Tassi agevolati

Come anticipato nei paragrafi precedenti il vantaggio della cessione del quinto per pensionati (Inps –ex Inpdap) è dettato dalla possibilità di accedere a tassi agevolati. Proprio affinchè questo venga garantito prima che la cessione del quinto vada in porto, l’Inps verifica che i tassi di interessa applicati siano sotto il “tasso-soglia” anti usura.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti