Now reading
Cessione del Quinto Poste Italiane: i prestiti personali per pensionati e dipendenti pubblici

Cessione del Quinto Poste Italiane: i prestiti personali per pensionati e dipendenti pubblici

prestiti personali

Anche Poste Italiane permette ai consumatori di ottenere dei prestiti personali sotto forma di cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Rivolgendosi a qualsiasi ufficio postale abilitato è possibile richiedere o ottenere un finanziamento per soddisfare le proprie necessità. 

Cessione del Quinto Poste Italiane: le caratteristiche

Il prestito con cessione del quinto pensionati e dipendenti pubblici proposto da Poste Italiane si caratterizza per i seguenti aspetti:

  • è possibile richiederlo anche senza conto corrente;
  • offre un rimborso adeguato alle proprie possibilità, fino ad un quinto dello stipendio o della pensione;
  • tutte le coperture assicurative sono a carico della Banca;
  • la rata è trattenuta direttamente dallo stipendio o dalla pensione;
  • è possibile utilizzarlo anche per estinguere altri finanziamenti

Cessione del Quinto Dipendenti Pubblici e Pensionati: le proposte di Poste Italiane

Quinto BancoPosta Pensionati

Il prestito personale Quinto BancoPosta Pensionati è dedicata agli ex-lavoratori iscritti all’INPS. Può essere erogato anche se non si dispone di un conto corrente e non comporta spese aggiuntive. Il piano di ammortamento va dai 36 ai 120 mesi. Il pensionato alla scadenza del piano di ammortamento deve avere un’età massima di 84 anni.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Il finanziamento è pensato per garantire la tranquillità di un rimborso adeguato alle possibilità del cliente con una rata mensile fino ad un quinto della pensione.

Quinto BancoPosta Dipendenti Pubblici

In promozione fino al 30 settembre 2017, Quinto BancoPosta Dipendenti Pubblici è pensato per tutti i lavoratori statali, le forze armate e i carabinieri. Può essere erogato anche senza conto corrente e non prevede spese aggiuntive.

Il denaro richiesto va rimborsato tra i 36 e i 120 mesi e la somma è determinata in base allo stipendio netto percepito. Quindi fino ad un massimo di 150.000€ di montante (capitale + interessi) in caso di richiesta congiunta di cessione del quinto  e delegazione di pagamento. Per la cessione del quinto e la delegazione di pagamento il montante massimo è di € 75.000.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti