Now reading
Conti deposito migliori 2017: guida per la scelta

Conti deposito migliori 2017: guida per la scelta

Con il conto deposito è possibile far fruttare i propri risparmi con rischio praticamente nullo. Vediamo quali criteri usare per scegliere il conto deposito più vantaggioso e adatto alle proprie esigenze.

Come funziona il conto deposito?

Aprendo un conto deposito si riesce a guadagnare tra l’1% e il 2,5% sui propri risparmi versati. Il profitto dipende dal tipo di contratto e di conto prescelto. Solitamente i conti deposito vincolati rendono di più di quelli liberi.

Tuttavia a anche questi ultimi fanno guadagnare qualcosa rispetto all’eventualità di lasciare il proprio denaro su un conto corrente che non rende nulla.

Individuare i conti deposito migliori: alcuni consigli

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Per trovare la soluzione di conto deposito migliore, è opportuno confrontare le diverse proposte presenti sul mercato, ponderando il rapporto tra caratteristiche, rendimento ed esigenze personali.

Oltre alla distinzione tra conti deposito vincolati e liberi, bisogna tenere presente anche quella tra conti deposito associati a conto corrente e quelli invece puri. Quest’ultimo è diverso e separato dal conto corrente: puoi decidere quali depositi effettuare attraverso qualsiasi tipo di modalità. Tuttavia è necessario comunque, per motivi di sicurezza, essere titolare di un conto corrente.

Quando invece conto deposito e corrente sono tra loro collegati, è possibile dirottare le somme da uno all’altro con enorme praticità e in base alle esigenze.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti