Now reading
Conto corrente zero spese 2017: perché sceglierlo? Quali le migliori offerte?

Conto corrente zero spese 2017: perché sceglierlo? Quali le migliori offerte?

Gestire il bilancio familiare, investire i risparmi, ricevere l’accredito di stipendio o pensione. Queste sono solo alcune delle operazioni che passano per il conto corrente. Uno strumento che ormai è diventato indispensabile per muoversi nel nostro mondo, ma come trovare il prodotto che meglio soddisfa le proprie esigenze?

I vantaggi del conto corrente a zero spese

Esistono varie tipologie di conto corrente, ma la più vantaggiosa è senza dubbio quella a zero spese. Il conto a costo zero è infatti un prodotto che negli ultimi anni, con l’avvento delle banche online, sta ottenendo un grandissimo successo.

È necessario precisare che quando si parla di conto corrente a zero spese stiamo facendo riferimento a quei prodotti che non solo non prevedono un canone mensile, ma per i quali il correntista non deve sostenere neppure spese di gestione o costi fissi di alcun genere.

Le uniche spese quindi sono rappresentate dalle eventuali commissioni applicate alle operazioni bancarie, anche se nella maggior parte dei casi queste sono gratuite se effettuate online. Spesso invece è previsto il pagamento di una piccola commissione per le operazioni svolte in filiale.

Tra le tante banche e finanziarie che offrono conti a zero spese ricordiamo l’offerta di BancadinAmica che propone Conto BancadinAmica, un prodotto a canone zero che consente di effettuare prelievi gratuiti da qualsiasi sportello in tutta Europa.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Non solo. Il conto online di BancadinAmica prevede anche operazioni illimitate e gratuite e non sono previste commissioni per i bonifici. Sulle somme in deposito si applica un tasso di interesse lordo dell’1%.

Conto a costo zero gennaio 2017: la promozione di Webank

Molto interessante anche Conto Webank che prevede canone zero e nessuna spesa per i prelievi in tutta l’area euro. Gratuiti anche i bonifici, le ricariche telefoniche e i pagamenti di bollettini, MAV, RAV, F23 e F24. Al conto è inoltre associata una carta di debito a canone zero.

Purtroppo, a differenza di quanto accade con BancadinAmica, Webank non corrisponde interessi sulle somme in giacenza. La banca offre però al correntista un credito di mille euro da utilizzare in commissioni per il trading online e altri mille euro di credito crediti per l’esenzione bollo del deposito titoli collegato al conto corrente.

Al momento è in corso una promozione che vede la concessione di 120 euro in buoni acquisto da utilizzare su Ebay o presso TotalErg. Per partecipare alla promozione è necessario richiedere l’apertura di Conto Webank entro il 28 febbraio 2017 e perfezionare l’apertura del conto entro il 20 marzo.

Per ottenere il buono è inoltre necessario attivare l’accredito dello stipendio o della pensione, o la domiciliazione di un’utenza entro il 30 aprile. In alternativa è possibile aprire una linea vincolata per 12 mesi senza la possibilità di svincolare le somme anticipatamente.

In quest’ultimo caso la somma minima da vincolare per avere diritto al buono è di mille euro. Per maggiori informazioni sulla promozione Webank vi rimandiamo al sito ufficiale della finanziaria.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti