Now reading
Conto Corrente UniCredit Banca: caratteristiche e costi Base “A”e “B”

Conto Corrente UniCredit Banca: caratteristiche e costi Base “A”e “B”

UniCredit vende il 10% di Pekao

Il conto corrente UniCredit: la banca offre un conto base, utile per dare accesso ai principali servizi bancari a tutti i consumatori interessati.

Conto Corrente UniCredit: la variante Base “A”

Tale strumento bancario prevede un’operatività limitata offerta ai consumatori. Significa quindi, che gli utenti che diventano titolari di tale conto, non possono disporre di alcune tipologie di servizi che la banca potrebbe offrire ad altri utenti con contratto diverso.

Ma quali sono le caratteristiche e i costi di questo tipo di conto? Si possono:

  • effettuare pagamenti grazie alla carta di credito;
  • fare 6 prelievi presso sportelli ATM UniCredit nel nostro paese;
  • mandare in stampa 6 elenchi movimentati;
  • ricevere 36 pagamenti mediante bonifico italiano o SEPA:
  • versare 12  assegni o somme di contanti;
  • pagare mediante 6 bonifici o SEPA, con addebito sul conto.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Il canone annuale è stabilito tenendo conto della situazione economica. Risulta agevolato per pensionati con pensione lorda annuale inferiore a 18.000 euro.

Conto Corrente UniCredit: la variante Base “B”

Per quanto riguarda i servizi disponibili per questo conto, si può dire che siano simili a quelli del conto corrente base “A”. Una variazione, sono i prelievi allo sportello, che in questo caso sono 12.

Tale conto è rivolto solo ai pensionati con pensione lorda annuale inferiore a 18.000 euro, e a chi non è già titolare di un conto.

Il canone per questi clienti, è fissato a 24 euro non addebitato.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti