Now reading
Conto deposito CheBanca: i tassi applicati a dicembre 2016

Conto deposito CheBanca: i tassi applicati a dicembre 2016

I conti deposito, nell’attuale panorama d’incertezza in merito al mercato azionario, rappresentano un’ottima soluzione per investire a basso rischio. Il conto deposito CheBanca è uno dei prodotti più popolari nell’ambito, grazie anche alla comodità di gestione. Recentemente sono stati anche ufficializzati i tassi validi fino al 28 dicembre 2016.

Conti deposito CheBanca: informazioni sui tassi

Chi vuole aprire un conto deposito CheBanca in questi ultimi giorni del 2016 può approfittare delle informazioni fresche sui tassi d’interesse. Cosa si può dire in merito? Che questo prodotto è caratterizzato da un tasso base pari allo 0,25%. Chi vuole immobilizzare le somme di denaro per vederle fruttare può scegliere tra l’interesse del vincolo a 3 mesi, pari allo 0,40%, oppure considerare la soluzione del vincolo a 6 mesi, che prevede un tasso dello 0,60%.

L’ultima opzione è quella del vincolo a 12 mesi. In questo caso è possibile avvalersi di un interesse pari allo 0,80%.

Conto di deposito CheBanca: altre specifiche per capirci di più

Il conto deposito CheBanca è un prodotto senza dubbio di spicco nel panorama italiano e per questo motivo deve essere approfondito, ricordando per esempio che la capitalizzazione degli interessi avviene annualmente, ma solo per quanto riguarda la remunerazione al tasso base.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Se si sposta l’attenzione sulle soluzioni vincolate si deve considerare, prendendo come base generale l’anno civile pari a 365 o 366 giorni, la durata del periodo di vincolo.

I vantaggi dei conti deposito CheBanca: perché conviene aprirne uno

Quando si parla di conto deposito CheBanca è necessario ricordare anche altri aspetti che rendono questo prodotto celebre. Quali sono di preciso? In primo luogo la mancanza di obblighi per quanto riguarda il versamento iniziale e, in seconda istanza, la possibilità di vincolare una somma minima pari a 100€. Questo rappresenta senza dubbio un aspetto utile per chi non ha disponibilità economiche altissime ma vuole comunque tutelare i propri risparmi dalla poca resa dei conti tradizionali, utili a livello pratico ma meno per investire.

Costi del conto deposito: il punto della situazione

A questo punto non resta che fare il punto della situazione sui principali costi a carico di chi decide di aprire un conto deposito CheBanca. Per l’apertura non c’è alcun onere da pagare e lo stesso vale per la chiusura. Il prodotto in questione è però soggetto a una ritenuta sugli interessi che, sulla base dei contenuti del Decreto Renzi, è pari al 26%.

In generale si può dire che la procedura per aprire un conto di questo tipo sia a dir poco semplice. Basta compilare l’apposito modulo di richiesta online, effettuare l’identificazione tramite allineamento automatico SEPA e attendere di ricevere la mail di conferma all’indirizzo indicato al momento dell’inserimento dei dati personali nel sistema.

Il suddetto messaggio contiene tutte le informazioni sulle modalità di utilizzo del conto deposito e le linee guida per la scelta della soluzione di vincolo più adatta alle proprie esigenze.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti