Now reading
Elezione diretta per la minoranza del Pd

Elezione diretta per la minoranza del Pd

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

La minoranza del Partito Democratico, torna a farsi sentire attraverso una legge che introduce una specie di “elezione diretta” di 74 senatori, in modo tale da costringere il segretario Matteo Renzi a tenere conto di certi equilibri formati all’interno del Pd. Con questa mossa, gli esponenti più vicini a Bersani, pongono condizioni in vista del referendum del ottobre 2016: ” Offriamo su un piatto d’argento questa nostra proposta a tutto il Pd perché può scardinare l’argomento chiave del fronte del No al referendum. E cioè che i senatori sono dei nominati dall’alto “. Secondo Paolo Corsini : “Sia chiaro che il nostro sì al referendum non è incondizionato. Dipende da come il governo e il Pd accoglieranno questa nostra proposta…Anche perché non sarà facile sconfiggere il fronte del No che già assomiglia al TCR (Tutti contro Renzi)”.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti