Now reading
Finanziamenti novembre- dicembre 2016: le offerte di Agos, Findomestic e Intesa Sanpaolo

Finanziamenti novembre- dicembre 2016: le offerte di Agos, Findomestic e Intesa Sanpaolo

Chi è alla ricerca di prodotti vantaggiosi per i finanziamenti e vuole richiederne uno a dicembre 2016 dovrebbe tenere d’occhio le proposte di alcune realtà creditizie molto gettonate, come per esempio Agos, Findomestic e Intesa Sanpaolo. Molta attenzione viene dedicata ai pacchetti relativi ai prestiti personali. Sta infatti crescendo notevolmente il numero dei richiedenti, che comprende clienti che vogliono gestire in totale libertà la cifra richiesta, destinandola anche all’acquisto di un bene specifico (un computer, un motorino ecc.).

I migliori prestiti personali del momento: ecco quali sono

Chi cerca soluzioni interessanti relative ai finanziamenti non finalizzati in questo momento può trovare risposta alle sue domande nella soluzione di Findomestic. Questa realtà creditizia, dopo aver messo in campo un’offerta molto vantaggiosa per il Black Friday, consente ora di richiedere tramite prestito personale una cifra pari a 5.000€. La somma in questione può essere rimborsata in maniera molto comoda con 60 rate da 100€ cadauna. Il TAN e il TAEG risultano pari al 7,42 e al 7,67%. Il totale da pagare è quindi pari a 6.000€.

Cosa si può dire invece delle proposte di Agos Ducato? Questa finanziaria, che consente di richiedere direttamente i prestiti online grazie al vantaggio importante della firma digitale, propone un prestito non finalizzato di 10.000€, rimborsabile in 84 rate da 143,70€ cadauna. Il TAN e il TAEG in questo caso sono pari al 4,91 e al 6,17%.

PerTe Prestito Facile di Intesa Sanpaolo: i vantaggi del prodotto

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Le alternative legate a finanziamenti vantaggiosi in questo periodo comprendono anche una soluzione come PerTe Prestito Facile di Intesa Sanpaolo. La peculiarità di questo prodotto è la possibilità di richiedere il prestito anche se si ha un lavoro con contratto atipico o un’attività come libero professionista. La cifra massima accessibile corrisponde a 75.000€.

Come ottimizzare i tempi di erogazione di un finanziamento: consigli finali

Chi vuole richiedere finanziamenti in questo periodo e ottimizzare i tempi deve tenere conto di alcuni semplici consigli. Il primo prevede la raccolta dei documenti. Fondamentale perché la richiesta venga analizzata dalla realtà creditizia è la presentazione della carta d’identità e delle ultime tre buste paga, considerate la massima garanzia di solvibilità.

In alternativa è possibile presentare il cedolino della pensione o il Modello Unico.

Delibera del finanziamento: cosa possono richiedere le banche

L’ultimo aspetto da considerare per dare suggerimenti davvero utili a chi sta progettando la richiesta di finanziamenti in queste settimane riguarda quello che può succedere dopo la delibera del prestito. In alcuni casi può capitare che le banche richiedano al cliente anche l’apertura di un conto corrente. Ovviamente non si tratta di un’opzione vincolante, ma di una situazione che deve essere valutata con calma dal singolo utente sulla base delle sue esigenze.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti