Now reading
Fisco, la flat tax 2017: il nuovo regime fiscali per gli stranieri

Fisco, la flat tax 2017: il nuovo regime fiscali per gli stranieri

Flat Tax 2017: la legge ad hoc per gli stranieri

Da sempre l’Italia è una meta per vip e ricconi, i cosiddetti paperoni, che finiscono poi per occupare le copertine dei peggiori giornali di gossip. Molti di loro, per pagare meno tasse, girano il mondo cambiando residenza fiscale dove più conveniente.

Proprio a tal proposito l’Italia ha messo appunto una legge specifica, la flat tax.

Cos’è la flat tax 2017

La flat tax 2017 non è altro che un regime fiscale molto vantaggioso per incentivare ricchi stranieri a trasferire la residenza fiscale in Italia. E’ ideale per tutti coloro che hanno un reddito elevato e che hanno bisogno di una residenza fiscale.

L’Italia, indipendentemente dal reddito, prevede che questi contribuenti paghino una tassa annua di un valore di 100 mila euro. Tale imposta è estendibile anche ad altri membri della famiglia, con l’aggiunta di 25 mila euro per ogni persona in più.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Tale regime agevolato avrà una durata massima di 15 anni. Inoltre l’imposta si applicherà solo sui redditi prodotti all’estero.

E’ quindi un sistema vantaggioso, ad esempio, per un imprenditore, che produce il suo reddito fuori dall’Italia, ma che avrebbe dei benefici se trasferisse la sua residenza nella penisola italiana in cambio di un’imposizione fiscale ridotta, rispetto ad altri paesi.

Chi può usufruire della flat tax

La flat tax 2017 non è però aperta a tutti, infatti possono farne richiesta:

  • contribuenti stranieri;
  • con 9 periodi di imposta all’estero;
  • residenti all’estero da almeno 10 anni.

Sono esclusi quindi tutti i contribuenti italiani. Nemmeno se sono all’estero e tornano in Italia o se hanno residenza all’estero e vogliono una residenza fiscale nella penisola.

 

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti