Now reading
Inpdap mutuo 2017: calcolo rata e tassi di interesse

Inpdap mutuo 2017: calcolo rata e tassi di interesse

Il mutuo Inpdap è un mutuo ipotecario riservato a pensionati e dipendenti pubblici. Di seguito vediamo quali sono i tassi di interesse agevolati previsti nel 2017.

Inpdap mutuo ed interessi previsti nel 2017

Per il mutuo ipotecario Inpdap è possibile optare sia per il tasso fisso che per quello variabile. Le percentuali dei tassi di interesse vengono aggiornate e fissate periodicamente. Attualmente le percentuali applicate ai mutui sono:

  • Tasso fisso: 2,95%
  • Tasso variabile: Euribor a 6 mesi con l’aggiunta di un 2% di spread

Come funziona il rimborso del mutuo Inps?

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Trascorsi due anni dalla stipula del mutuo, è possibile fare richiesta per rinegoziare il tasso del mutuo, passando eventualmente da una soluzione a tasso fisso ad una con tasso variabile e viceversa. Tale passaggio è concesso dall’Istituto previdenziale Inps (ex Inpdap) una sola volta nella durata del finanziamento.

La modalità di pagamento per il rimborso è il MAV: le rate si versano con cadenza semestrale ed hanno un importo costante. Vige il sistema alla francese per quanto riguarda il piano di ammortamento. Questo significa che le prime rate contengono una quota di interessi molto maggiore rispetto alla quota capitale. Sono le ultime rate a rimborsare effettivamente il capitale finanziato.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti