Now reading
Invalidità civile: Percentuale e novità sulla pensione Maggio 2017

Invalidità civile: Percentuale e novità sulla pensione Maggio 2017

Invalidità civile: percentuale dal 74 % in su per poter ricevere l’Ape sociale. Di seguito le condizioni ed agevolazioni previste.

Ape sociale per l’invalidità civile: percentuale maggiore o uguale al 74%

Novità sugli anticipi pensionistici, in arrivo con i Dpcm che verranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

A chi spetta l’agevolazione?

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Oltre la soglia minima del 74 % di invalidità, per beneficiare occorre:

  • Aver compiuto 63 anni ed avere alle spalle 30 anni di contributi
  • Aver stipulato l’assicurazione obbligatoria per dipendenti pubblici e non
  • Essere assicurato tramite gestioni speciali nel caso di lavoratori autonomi
  • Sono esclusi dalla possibilità di beneficiare i liberi professionisti
  • Può ricevere l’agevolazione anche chi è attualmente disoccupato

In cosa consiste il sussidio Ape previsto?

  • Agevolazione a carico dello stato che può arrivare ad un massimo di 1.500 € mensili
  • Non si tratta di una pensione, quindi le mensilità ricevute in un anno sono 12 e non 13
  • Le detrazioni fiscali previste sono le stesse previste per il reddito dei lavoratori dipendenti
  • L’incasso del sussidio non ha penalità sulla futura pensione

Q41 per l’invalidità civile

In questo caso occorre avere alle spalle 41 anni di contributi e dimostrare almeno 12 mesi effettivi di lavoro prima del compimento dei 19 anni.

  • Si tratta di un’uscita che è una pensione vera e propria
  • Non ci sono vincoli di età anagrafica
  • C’è un requisito contributivo ridotto
  • Le mensilità versate sono 13
  • L’importo erogato può superare i 1.500 € mensili

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti