Now reading
Investimenti sicuri 2017: su quali prodotti puntare? Come cambieranno i mercati?

Investimenti sicuri 2017: su quali prodotti puntare? Come cambieranno i mercati?

Investimenti sicuri e redditizi 2017: ecco cosa aspettarsi

Cosa accadrà nel 2017 ai mercati finanziari? Quali saranno gli investimenti sicuri dei prossimi anni? Domande che interessano tanti investitori italiani che cercano un modo per far fruttare i propri risparmi.

Ovviamente nessuno può prevedere con esattezza quali scenari si presenteranno nelle borse mondiali nel 2017, tuttavia è possibile ipotizzare gli scenari più probabili, basandoci sui dati che abbiamo oggi. E questi non fanno sperare per il meglio.

Tanti per cominciare, quello che sappiamo per certo è che a livello mondiale l’economia si sta trasformando. Non esiste più infatti una crescita del PIL delle varie nazioni come è stato fino ad oggi. Le leggi dell’economia a cui ci eravamo abituati sembrano essere sorpassate.

I tassi di interesse applicati alle Obbligazioni di Stato sono diventati così bassi che in alcuni casi sono negativi. Un evento che accade per la prima volta nella storia della finanza mondiale e che si ripercuote su tutte le borse valori al punto che oggi è possibile fare investimenti sicuri, mentre è molto difficile trovare un investimento che sia redditizio.

Investire in oro e investimenti immobiliari: le soluzioni migliori del momento

Ma come trovare investimenti sicuri e redditizi? Un metodo utilizzato dai piccoli investitori per ottenere una rendita è quello di investire in oro. Questo perché dopo una costante discesa, le quotazioni dell’oro sono risalite dai primi giorni di gennaio 2016. Nello stesso mese in cui le quotazioni delle azioni nelle varie borse valori sia nazionali, che europee e mondiali hanno cominciato a stare sul passo.

Nel dettaglio, per l’oro siamo passati da un minimo di 1.061 dollari l’oncia a 1.251 dollari l’oncia (dato del 3 novembre), con punte che hanno superato anche i 1.300 dollari, intorno a fine giugno.

Un’altra soluzione per ottenere investimenti sicuri e redditizi potrebbe essere l’investimento immobiliare. Le previsioni che riguardano il mercato immobiliare italiano sono infatti tornate ad essere positive e il biennio 2015- 2016 sembra essere quello della svolta.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

L’anno 2016 soprattutto ha visto una forte crescita dei contratti di compravendita delle case, nonostante il prezzo degli immobili non sia aumentato.

Mai come negli ultimi anni si era verificato un crollo del mercato immobiliare tanto importante. Le case infatti si sono deprezzate in alcuni casi anche in misura del 50%. Ma se il deprezzamento degli immobili è un problema per i proprietari, per quanti desiderano acquistare una casa è invece un’opportunità.

Come investire in arte: i vantaggi e i rischi

L’ultima frontiera dei piccoli investitori è l’acquisto di quadri di arte moderna. Una soluzione, quella di buttarsi sul mercato dell’arte, che sta diventando una vera e propria moda.

Negli ultimi 10 anni è stato infatti registrato un grande aumento degli atti di compravendita, fino a raggiungere un incremento del 100%. Questo ha portato anche a un rialzo dei prezzi delle opere d’arte che sono saliti portando un notevole guadagno a chi aveva già investito nel settore.

Tuttavia investire nell’arte moderna non è come acquistare un’azione o un’obbligazione. È necessario infatti avere una certa capacità di interpretare le future tendenze del mercato così da saper riconosce se un quadro può rivelarsi un buon investimento.

A tal proposito è consigliabile affidarsi a esperti d’arte che potranno aiutarci nella valutazione dell’opera evitando, prima di tutto, di acquistare quadri falsi. Ovviamente quando si compra un quadro non è possibile rivenderlo nel giro di poche ore e ottenere un profitto.

Per ricavarvi somme interessanti sarà necessario aspettare diversi anni. Quindi prima di investire nell’arte è necessario ricordare che si tratta di un investimento a lungo termine.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti