Now reading
La crisi bancaria in Europa: quali gli stati che rischiano

La crisi bancaria in Europa: quali gli stati che rischiano

La crisi bancaria in Europa: quali gli stati che rischiano

Non è solo l’Italia a rischiare con la crisi del sistema bancario. La questione è piuttosto chiara, almeno a giudicare dalle parole utilizzate da uno studio pubblicato da Barclays: “il Paese è tornato in affanno per una nuova crisi bancaria sistemica e per l’eccessivo debito”.

La crisi del sistema Bancario in Europa

Non è una frase che si riferisce al nostro Paese ma al Portogallo. In base alla lettura della nota banca internazionale britannica l’economia lusitana è alle prese con una “crisi bancaria sistematica”. Una situazione aggravata dal fenomeno brexit.

La crisi bancaria è un fenomeno che ormai interessa per intero il Vecchio Continente, anche se presenta sfumature differenti a seconda del Paese coinvolto.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

I fattori che limitano il sistema bancario europeo sono la scarsa redditività e i costi troppo elevati. Questi i due elementi base, cui vanno ad aggiungersi le diversi criticità di ogni stato.

I fattori che determinano la crisi

Nel nostro Paese e nel Portogallo incidono i crediti in sofferenza, in Germania e in altri Paesi del nord Europa giocano un ruolo chiave i derivati delle grandi banche. In Gran Bretagna ad essere rischiosa è la crisi immobiliare.

Una questione a parte è rappresentata dai problemi delle banche regionali teutoniche, già al vaglio del Fondo monetario. Insomma, da una parte la crisi del nostro sistema bancario è reale e non può essere sottovalutata, ma allo stesso tempo va tenuto presente che questa crisi interessa molti Paesi del Vecchio Continente.
Per maggiori informazioni sul mercato del credito e degli investimenti, visita investimenti-sicuri.it

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti