Now reading
Mutui giovani coppie: tutte le agevolazioni del 2017

Mutui giovani coppie: tutte le agevolazioni del 2017

L’acquisto della casa è un passo fondamentale, ma con la crisi economica e la precarizzazione del lavoro sono sempre meno i giovani che riescono ad ottenere mutui prima casa. Per agevolare i ragazzi che desiderano comprare casa sono state create delle agevolazioni statali, vediamo quindi quali sono le agevolazioni accessibili nel 2017.

In base a quanto emerso da un’indagine condotta da Facile.it e Mutui.it, da gennaio 2017 i giovani possono accedere al fondo per i mutui, ma non hanno più la possibilità di ricorrere a corsie preferenziali per le detrazioni fiscali su l’acquisto di mobili e arredi. Inoltre in seguito all’entrata in vigore della Legge Cirinnà potranno usufruire di alcune agevolazioni anche le coppie di fatto e quelle omosessuali.

Mutui 2017: chi può accedere al Fondo di Garanzia Statale

Il Fondo Mutui Giovani Coppie è stato assorbito dal Fondo Garanzia Statale Mutui, perché molti giovani non sono in possesso di tutte le garanzie richieste dagli istituti di credito. Il Fondo Garanzia Statale Mutui consente infatti l’accesso a un finanziamento per l’acquisto della prima casa anche a coloro che non possono vantare un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Da sottolineare che quanti hanno accesso a tale fondo possono usufruire anche della detrazione Irpef prevista per gli interessi passivi del mutuo ipotecario. I beneficiari dell’agevolazione infatti ottengono una garanzia statale pari al 50% della quota capitale del mutuo casa richiesto.

Ma chi può accedere al fondo? È necessario, innanzitutto, che il nucleo familiare che presenta la richiesta di accesso al plafond non possieda nessun altro immobile ad uso abitativo. Un altro requisito richiesto per poter beneficiare della garanzia statale è che la casa in questione si trovi su territorio italiano e che abbia un valore inferiore alla soglia di 250 mila euro.

Ai fini dell’accesso al Fondo è necessario anche che la casa non rientri nelle categorie catastali A1, A8 e A9, ossia che non possa essere considerata abitazione di lusso. Infine le giovani coppie che presentano domanda per accedere al plafond, devono risultare nucleo familiare da almeno 3 anni.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti