Now reading
Mutui 2017: tutte le novità sulle agevolazioni mutui

Mutui 2017: tutte le novità sulle agevolazioni mutui

Con l’inizio dell’anno nuovo sta sensibilmente cambiando anche il panorama dei mutui 2017. Nel corso dell’estate 2016 abbiamo visto un sensibile aumento degli interessi per il mutuo a tasso fisso, situazione che ha ribaltato leggermente un anno a dir poco positivo per chi ha acquistato casa e ha avuto la possibilità di avvalersi di tassi ai minimi storici.

L’aumento dell’inflazione USA e il progressivo esaurimento del Quantitative Easing avranno senza dubbio un’influenza sui tassi, ma bisogna anche dire che gli esperti invitano a stare tranquilli e considerano il prossimo biennio come un periodo ancora favorevole per fare il grande passo che è l’acquisto della casa.

Accendere un mutuo nel 2017: le notizie positive

Da citare è una nota senza dubbio positiva per chi è alla ricerca di mutui 2017. Anche quest’anno si potrà richiedere l’accesso al Fondo di Garanzia per la Prima Casa. Di cosa si tratta? Di una misura operativa dal 2014, che consente ai giovani under 35 anche non assunti a tempo indeterminato, alle coppie conviventi da almeno tre anni o sposate (almeno un membro deve avere meno di 35 anni), ai conduttori di alloggi popolari e ai genitori single con un minore a carico di accedere a un mutuo agevolato grazie alla garanzia statale sul 50% della quota capitale.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Essenziale è che il valore dell’immobile sia inferiore a 250.000€ e che il suddetto non sia incluso nelle categorie catastali A1, A8 e A9, che indicano un’unità di lusso.

Agevolazione mutuo prima casa: ecco cosa sapere

Chi vuole saperne di più in merito alle novità sui mutui 2017 deve considerare anche che, per usufruire di queste agevolazioni, è necessario stabilire la residenza nel Comune dove è situato l’immobile entro 18 mesi dall’acquisto. Recentemente è stata al centro dell’attenzione al proposito la situazione delle coppie che hanno residenze diverse. La Cassazione si è pronunciata in merito affermando che la situazione non ostacolo il godimento delle agevolazioni, ma è fondamentale che entrambi i coniugi abitino stabilmente nella casa di famiglia.

Mutuo e non solo: le altre agevolazioni dedicate alla casa

Non si parla solo di agevolazioni dedicate ai mutui 2017 quest’anno, ma anche di altri vantaggi per chi vuole ristrutturare casa o adeguarla dal punto di vista delle prestazioni energetiche. Anche nel 2017 è infatti possibile godere dei bonus ristrutturazione, che permettono di recuperare dall’Irpef fino al 50% delle spese effettuate, e degli Ecobonus, che riguardano anche gli interventi sui condomini e che consentono di detrarre fino al 75% di quanto speso per adeguare l’edificio agli standard di risparmio energetico.

Da non dimenticare è anche che, dallo scorso luglio, sono ufficiali le norme sulla trasparenza dei contratti di stipula, finalizzate a dare al cliente tutti gli strumenti per capire se il piano proposto è davvero il migliore. Le informazioni in merito sono fornite dal singolo istituto di credito tramite il Prospetto Informativo Europeo Standardizzato.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti