Now reading
I mutui Inpdap: è online la guida aggiornata al 2018

I mutui Inpdap: è online la guida aggiornata al 2018

mutui inpdap

Dal 2012, quando l’Inpdap ha smesso ufficialmente di operare, sono stati in pochi a raccogliere l’eredità informativa dell’ex ente previdenziale. Certo non è stata una passeggiata liquidare in tempi brevi tutta la mole gestionale di questo ente.

L’Inpdap, lo ricordiamo, è stato l’ente della Pubblica Amministrazione italiana. Vale a dire, la macchina che gestiva stipendi, pensioni, TFR e prestazioni di credito per questa categoria di lavoratori.

Pensate a quanto era e quanto è grande il settore pubblico in Italia e quanti impiegati conta. Potete farvi un’idea e immaginate cosa abbia potuto rappresentare in termini di quantità e importanza questo istituto.

Ne fu decretata l’abolizione con un provvedimento legislativo del governo nel dicembre del 2011. Tutte le competenze di questo ente furono trasferite all’altro grande ente previdenziale italiano, l’Inps. Un ente già enorme di per sé che ora si appesantiva di altri milioni di iscritti.

Non c’è da stupirsi se il sito dell’Inpdap rimase attivo per ben altri due anni. Considerata l’enormità dei lavoratori iscritti all’ente previdenziale e, volendo, i tempi di trasferimento delle informazioni per via telematica, in un contesto informatico che andava un po’ a rilento viene facile constatarlo.

Tutt’ora il sito dell’Inps è macchinoso e confuso per certi versi. E all’epoca era ancora in fase di implementazione. Quindi figurarsi cosa poteva essere cercare via internet informazioni o più difficilmente soluzioni per chiedere un prestito.

Ebbene, dal 2012 appunto, il sito www.mutuoinpdap.org/ si occupa esclusivamente delle prestazioni che l’ex ente previdenziale prevedeva per i propri iscritti. Nonostante ci fosse l’Inps

a garantire la copertura informatica dell’eredità Inpdap.

Ogni anno si rinnova costantemente per fornire quello che l’Inps prevede allo stesso modo per quelle che erano richieste di sostegno economico ai tempi dell’Inpdap. Anche per il 2018 il sito si offre come alternativa valida e immediata per chi vuole informazioni chiare, univoche e rapide in tema di mutui.