Mutuo a tasso fisso: come funziona?

Non bisogna farsi trovare impreparati quando si tratta di decidere tra il mutuo a tasso fisso e quello a tasso variabile. È una scelta importante, perché vincola la propria disponibilità economica per molti anni.

Convenienza: da cosa dipende?

Per questo è importante sapere in cosa consiste ognuno di esse, tenendo conto che la convenienza di uno o l’altro dipende da almeno due fattori:

  • profilo ed aspettative economiche dell’interessato;
  • contesto dei mercati finanziari quando viene richiesto il mutuo.

Come funziona il mutuo a tasso fisso?

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Nel caso di mutui a tasso fisso, il tasso di interesse resta immutato per l’intera durata del mutuo, a prescindere di eventuali cambiamenti nella sfera finanziaria. L‘importo rata viene stabilito alla stipula e resta tale fino al saldo del mutuo.

Il tasso di interesse fisso si basa sullo spread bancario e sull’Irs: entrambi non sono più modificabili una volta acceso il prestito. Dato che l’Irs cambia quotidianamente, è importante tenere a mente che il momento in cui si sottoscrive il mutuo è rilevante.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti