Now reading
Pensione Anticipata 2017: interessante opportunità per i lavoratori precoci

Pensione Anticipata 2017: interessante opportunità per i lavoratori precoci

Pensione Anticipata 2017: vantaggi anche per i lavoratori precoci.

Dal 1 maggio 2017 alcune categorie di lavoratori precoci potranno usufruire della Pensione Anticipata 2017 con 41 anni di contribuzione. L’età anagrafica non verrà presa in considerazione.

Potranno accedervi sia uomini che donne, i lavoratori dipendenti e i lavoratori autonomi come artigiani, commercianti e coltivatori diretti.

A chi verrà riconosciuta la Pensione Anticipata 2017?

In base alla legge di bilancio per il 2017, i lavoratori dovranno risultare in possesso di contribuzione al 31 dicembre 1995. Inoltre dovranno avere almeno 12 mesi di contribuzione per periodi di lavoro effettivo prima del diciannovesimo anno d’età.

Chi possiede tali requisiti potrà accedere alla Pensione Anticipata 2017 con 41 anni di contributi.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

 

Dal 1 maggio 2017 invece l’agevolazione consisterà in un anticipo di uno anno e dieci mesi per gli uomini e di dieci mesi per le donne a differenza degli attuali requisiti. Infatti, oggi, sono richiesti 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

Resta inteso che il requisito può variare in base ai futuri adeguamenti della speranza di vita.

 

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti