Now reading
Pensione donne, come evitare un assegno troppo basso

Pensione donne, come evitare un assegno troppo basso

Guadagnano meno degli uomini e spesso accumulano dei buchi contribuitivi per la maternità o per prendersi cura dei familiari. Sono i motivi per cui nei prossimi anni le pensioni delle donne diventeranno ancora più basse.

Oggi la pensione donne è più bassa di quella prevista per gli uomini. In media le pensioni destinate alle donne hanno un assegno inferiore per il 36% a quelle degli uomini. E con la riforma del sistema previdenziale e il passaggio al sistema contributivo, questa differenza tra i sessi rischia di allargarsi ulteriormente.

La cosiddetta pensione di scorta è diventata quindi una questione fondamentale per le giovani donne. Si tratta di una pensione che si ottiene utilizzando i fondi pensione complementari o le assicurazioni. I soldi messi da parte serviranno al momento della pensione a neutralizzare gli effetti del temuto tasso di sostituzione.

Insomma la strategia è quella di iniziare a rinunciare a qualche lusso, come una pizza il sabato sera o un paio di scarpe in più, per provvedere alle necessità che potrebbero presentarsi un domani.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Ma qua sono gli errori da evitare perché l’assegno futuro non sia troppo leggero? Innanzitutto non va rimandato il problema della pensione. Il tempo rappresenta infatti una variabile importante. In merito si è espresso Giuseppe Romano, capo ufficio studi di Consultique: “Meglio se questo passo viene fatto appena messo piede nel mondo del lavoro”.

Guadagnando meno, le donne che vogliono avere una pensione sufficiente per il proprio sostentamento devono versare i contributi per più anni. Questo per costruirsi un montante pensionistico sostanzioso, ossia un gruzzolo complessivo abbastanza grande. Il montante è un fattore molto importante perché su questo verrà poi calcolata la pensione.

Un altro errore molto frequente è quello di delegare l’amministrazione patrimoniale e finanziaria al marito o al compagno e provvedere a integrare la pensione solo quando è troppo tardi, ossia verso i 50 anni.

Per ottenere maggiori dettagli sulla pensione donne visita http://www.calcolo-pensione.com/

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti