Now reading
Pensioni donne anticipata: cosa succederà con la Stabilità 2017

Pensioni donne anticipata: cosa succederà con la Stabilità 2017

Proroga opzione donne 2017: tutte le news

Uno dei punti chiave della Legge di Stabilità 2017 è quello relativo alla riforma delle pensioni. Nello specifico, è stato molto discusso il tema della pensione anticipata tramite anticipo pensionistico (APE). Tra gli interventi ancora da definire invece troviamo le nuove direttive in merito alle pensioni donne.

Le lavoratrici, sia del settore pubblico che privato, aspettano ormai da mesi di ricevere notizie certe sulla proroga dell’opzione donna. Viene quindi da chiedersi se le prossime ore saranno decisive per ottenere finalmente delle risposte sulla questione.

Come molti sapranno l’opzione donna è un regime pensionistico sperimentale che prevede per le lavoratrici il raggiungimento dell’età pensionabile con traguardi inferiori rispetto a quelli previsti dalle regole ordinarie per l’accesso alla pensione.

Riforma pensioni: come funziona il pensionamento anticipato con APE

Tuttavia per poter usufruire dell’opzione donna la lavoratrice deve essere in possesso di particolari requisiti e devono verificarsi le condizioni necessarie per usufruire dell’opzione relativa alle pensioni donne. Per accedere all’opzione infatti la lavoratrice deve:

  • essere in possesso di contribuzione previdenziale alla 31 dicembre 1995;
  • essere iscritta ai fondi sostitutivi o esclusivi, oppure all’assicurazione generale obbligatoria;
  • avere almeno 57 anni e tre mesi di età (il requisito anagrafico aumenta di un anno se lavoratrice autonoma);
  • aver versato minimo 35 anni di contribuzione previdenziale;
  • non essere iscritta alla gestione separata dell’Inps.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Ai fini del calcolo della contribuzione è necessario considerare anche i contributi obbligatori, nonché di quelli da ricongiunzione e di riscatto.

Sono invece escluse dall’APE le donne che hanno già raggiunto i requisiti di anzianità necessari per accedere al trattamento pensionistico nonché quelle che hanno già ricevuto il cosiddetto trattamento esodati.

Pensione donne 2017: cosa succederà con la Legge di Stabilità

Quante ottengono la pensione anticipata tramite APE saranno soggette a una detrazione dall’assegno pensionistico. Riduzione che sarà tra il 25 e il 35 per cento della somma prevista per la pensione.

Stando a quanto dichiarato dall’onorevole Titti Di Salvo lo scorso 8 novembre durante la trasmissione “Mi manda Rai tre”, la Commissione lavoro alla Camera dei Deputati sta cercando di garantire alle lavoratrici l’accesso alla pensione anticipata, mantenendo quindi l’impegno preso con la scorsa Legge di Stabilità.

In Rete si legge gli emendamenti al DdL di Bilancio verranno presentati l’11 novembre 2016, per concludere la questione pensioni donne invece sarà necessario attendere il 4 dicembre.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti