Now reading
Pensioni Lavori Usuranti Inps: tutte le ultime novità al 24 febbraio 2017

Pensioni Lavori Usuranti Inps: tutte le ultime novità al 24 febbraio 2017

Pensioni Lavori Usuranti Inps: pensionamento anticipato per i lavori pesanti.

Novità sul fronte pensioni. L’ Inps ha pubblicato sul suo portale il Modulo AP45 che riconosce i benefici dei lavori faticosi e pesanti. Tramite la scheda da compilare è possibile ottenere la pensione anticipata. La domanda è a favore di chi rientra nei requisiti entro il 31 dicembre 2018.

Pensioni Lavori Usuranti Inps: Cosa si intende per lavori usuranti?

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Le mansioni definite faticose e usuranti sono le seguenti: lavori in miniera, in gallerie o nelle cave. Mansioni svolte ad alte temperature o in cassoni ad aria compressa. E’ ritenuto pesante anche un lavoro svolto in spazi stretti, come le attività di costruzione, riparazione e manutenzione navale o in pozzetti, doppi fondi o intercapedini. E ancora, lavori di asportazione dell’amianto o di lavorazione del vetro cavo. Rientra anche chi svolge le proprie mansioni durante la notte o che presta la propria attività per almeno 3 ore nel lasso di tempo che va da mezzanotte alle cinque del mattino. Sono inclusi inoltre i conducenti di veicoli pesanti, di capienza non inferiore ai nove posti (conducente incluso), adibiti a servizi pubblici di trasporto. Coloro che svolgono o hanno svolto tali mansioni potranno richiedere le pensioni lavori usuranti Inps.

Quali sono i requisiti per beneficiare delle Pensioni Lavori Usuranti Inps?

I requisiti per poter ottenere il pensionamento di anzianità per i dipendenti che svolgono mansioni pesanti sono due:

  • soggettivo, prevede che facciano domanda i lavoratori che hanno un’anzianità contributiva di almeno 35 anni e il regime di decorrenza del pensionamento vigente al momento della maturazione dei requisiti.
  • oggettivo, prevede che i lavoratori, in possesso dei requisiti soggettivi, abbiano effettuato le attività usuranti per almeno 7 anni negli ultimi 10 anni di lavoro, per le pensioni con decorrenza entro il 31 dicembre 2017. Oppure che abbiano svolto mansioni pesanti per almeno la metà della vita lavorativa per le pensioni con decorrenza dal 1 gennaio 2018.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti