Now reading
Pensioni e prestiti: che cosa cambia dal 1° Maggio 2017

Pensioni e prestiti: che cosa cambia dal 1° Maggio 2017

Pensioni e i prestiti: le nuove discipline legislative

La Legge di Stabilità del 2017, ha disciplinato l’Anticipo pensionistico Ape prevedendo una variante: la Rendita integrativa temporanea anticipata Rita. Le due determinazioni sono sperimentali e quindi l’accesso ad esse chiude entro il 2018.

A chi sono rivolte le modifiche legislative sui prestiti messe in pratica dal 1° Maggio?

  • Ai lavoratori pubblici e privati con un’età superiore ai 63 anni.
  • Essi possono optare per tre soluzioni differenti che garantiscono un reddito ponte fino alla decorrenza della pensione di vecchiaia.

In che cosa consiste il reddito ponte antecedente le pensioni di vecchiaia?

  • Ape volontario: si tratta di un vero e proprio prestito a condizioni e tassi vantaggiosi e con il contributo dello Stato su metà delle onerosità finanziarie ed assicurative interessate. Può essere richiesto anche se si è ancora in rapporto di lavoro.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

 

  • Ape sociale è costituito da una indennità di disoccupazione o disabilità statale. Esso prevede come condizione tassativa che il richiedente non sia più in rapporto di lavoro e non stia già ricevendo pensione di vecchiaia, anticipata, invalidità.

 

  • Rita è una prestazione che permette di preporre il godimento delle contribuzioni accantonate dai lavoratori presso i propri fondi. La circolare COVIP n. 1174 evidenzia il richiedente della Rita decide la la porzione da mobilizzare dagli accumuli presso il Fondo.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti