Now reading
Piccolo Prestito Inps: guida su chi può richiederlo e come

Piccolo Prestito Inps: guida su chi può richiederlo e come

Il piccolo prestito erogato dall’Inps, è vantaggioso per dipendenti e pensionati pubblici che vogliono disporre di liquidità per bisogni personali.

Chi può richiedere il piccolo prestito Inps?

Anzitutto va detto che si tratta di un prestito personale che è facile da ottenere: non serve dare una motivazione che dovrà essere valutata e non servono documenti di spesa.

Possono richiedere il piccolo prestito i dipendenti e pensionati pubblici iscritti al Fondo della Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali.

  • Dipendente pubblico: molto probabilmente la maggior parte degli appartenenti a questa categoria, è già iscritta al Fondo credito senza nemmeno saperlo.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Si tratta di un’iscrizione obbligatoria qualora sia abbia un contratto di lavoro presso amministrazioni locali o statali. L’iscrizione costa uno 0,35% di trattenuta nella busta paga.

  • Pensionati pubblici: in questo caso l’essere iscritto non è scontato.

È iscritto chi assieme alla domanda di pensionamento, ha anche presentato domanda per aderire al Fondo. In questo caso se si è aderenti, il costo sottratto dalla pensione è di 0.15%.

Come richiedere il prestito?

  • Dipendenti pubblici: il modulo è disponibile nella segreteria della propria amministrazione o sul sito web dell’Inps.
  • Pensionati pubblici: il modulo è disponibile sia in internet sul sito sopracitato o anche presso il patronato o il Contact center al 803 164.

 

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti