Israele: l'IDF comincia a monitorare l'Egitto Stampa E-mail
Mercoledì 28 Dicembre 2011 17:30

Le Forze di Difesa israeliane hanno iniziato a valutare la situazione in Egitto, alla luce della probabile vittoria dei Fratelli Musulmani nelle elezioni egiziane, e quando avranno bisogno inizieranno a costruire nuove formazioni per contrastare una minaccia futura dall'Egitto. Il Jerusalem Post ha scritto oggi che "La valutazione corrente all'interno della IDF è che l'Egitto, per i prossimi anni, manterrà il trattato di pace con Israele a causa della sua necessità di continuare l'assistenza finanziaria e militare degli Stati Uniti".

 

Tuttavia, c'è preoccupazione tra i militari in due diversi scenari che coinvolgono il dispiegamento di forze militari egiziane nella penisola del Sinai, che comunque si suppone che sarà smilitarizzata in base al trattato di pace del 1979. Il primo scenario prevede una decisione egiziana di dispiegare le truppe per la formazione. Il secondo scenario vede il movimento di una divisione egiziana nella penisola, a margine di una futura guerra israeliana con Hezbollah o la Siria, a dimostrazione di unità con i paesi arabi.



Aggiungi questa pagina ai tuoi Social Bookmarking preferiti
Reddit! Del.icio.us! Mixx! Free and Open Source Software News Google! Live! Facebook! StumbleUpon! TwitThis Joomla Free PHP