Now reading
Portabilità del mutuo 2016: come richiederla oggi

Portabilità del mutuo 2016: come richiederla oggi

La rata del tuo mutuo è troppo alta, vuoi risparmiare e non sai cosa scegliere? Se vuoi ridurre il carico del tuo mutuo prima casa, scegli la portabilità. Di cosa si tratta? Scopriamolo subito insieme.

La portabilità mutuo è una fattispecie disponibile sul mercato immobiliare dal 2007, in seguito all’approvazione del Decreto Bersani. Grazie alla portabilità dei mutui è possibile risparmiare notevolmente e migliorare la sostenibilità del piano di ammortamento.

Surroga del mutuo Legge Bersani

Quando si parla di portabilità mutuo si inquadra la possibilità di trasferire il piano di ammortamento da un istituto di credito a un altro, senza toccar il debito residuo ma con la possibilità di ridiscutere alcune delle condizioni del mutuo, dalla tipologia di tasso fino allo spread.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Secondo quanto previsto dalla Legge Bersani, la surroga del mutuo non presenta la necessità di pagare oneri di perizia o spese d’istruttoria.

La portabilità mutuo, tecnicamente nota come surrogazione del mutuo, può essere di diverse tipologie. Quali sono? La surroga bilaterale e la surroga trilaterale. Nel caso della surroga bilaterale si ha l’intervento di due attori, ossia la nuova banca, indicata tecnicamente come ‘banca surrogante’, e il mutuatario.

Il risultato della surroga bilaterale è un atto unilaterale di quietanza, dove vengono specificate tutte le condizioni del nuovo contratto di mutuo. Fondamentale è anche l’impegno della banca originaria, tecnicamente ‘banca surrogata’, a non cancellare l’ipoteca.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti