Now reading
Prestiti dipendenti pubblici Inps ex Inpdap: tassi e condizioni al 17 febbraio 2017

Prestiti dipendenti pubblici Inps ex Inpdap: tassi e condizioni al 17 febbraio 2017

Prestiti per dipendenti pubblici a tassi agevolati Inps ex Inpdap 17 febbraio 2017

I prestiti dipendenti pubblici rappresentano senza dubbio un grande vantaggio per tuti i dipendenti pubblici e pensionati della pubblica amministrazioni che si trovano ad aver bisogno di credito. In virtù della propria posizione lavorativa, o previdenziale, infatti questi soggetti possono accedere al credito a condizioni agevolate. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i tassi d’interesse applicati ad oggi, 17 febbraio 2017.

Nello specifico, i prestiti dipendenti pubblici Inps ex Inpdap sono linee di credito concesse direttamente dall’ente previdenziale tramite un apposito Fondo. I prestiti ex Inpdap si dividono in due categorie: piccoli prestiti e prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti rientrano nella categoria dei prestiti personali e offrono al richiedente la possibilità di accedere a un piccolo importo con il quale far fronte a piccole spese o urgenze varie. Per quanto riguarda le condizioni di rimborso, i piccoli prestiti dipendenti pubblici possono avere una durata che va da un minimino di uno a un massimo di quattro anni.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Per ogni anno di durata è possibile richiedere una somma pari a una mensilità media netta percepita dal richiedente. Tuttavia nel caso in cui il dipendente non abbia altre ritenute sullo stipendio in corso è possibile anche ottenere due mensilità medie nette per ogni anno di durata del prestito. Indipendentemente dalla durata e dalla somma finanziata, il tasso d’interesse (Tan) è del 4,25%.

Simulazione prestiti dipendenti pubblici: ecco come calcolare la rata online

Diversa invece la questione per i prestiti pluriennali che sono concessi solo a fronte di specifiche e documentate necessità. Questi finanziamenti possono avere una durata di 5 o 10 anni e la somma finanziabile dipende dalla finalità del prestito. Il tasso di interesse è fisso al 4,50%.

Ricordiamo inoltre che tramite il portale ufficiale dell’Inps è possibile anche effettuare simulazioni di prestiti dipendenti pubblici. Per farlo è sufficiente raggiungere l’apposito servizio online, “Gestione Dipendenti Pubblici: simulazione calcolo piccoli prestiti e prestiti pluriennali”.

Una volta sulla pagina dedicata alla simulazione prestiti dipendenti pubblici, sarà sufficiente inserire nell’apposito form la data di nascita e lo stipendio mensile percepito dal richiedente. Il simulatore consente inoltre di effettuare preventivi mirati, tenendo conto della rata ideale o dell’importo specifico desiderato dall’utente.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti