Now reading
Prestiti dipendenti statali: la Cessione del Quinto e il certificato di stipendio marzo 2017

Prestiti dipendenti statali: la Cessione del Quinto e il certificato di stipendio marzo 2017

Prestiti dipendenti statali: la cessione del Quinto e il certificato di stipendio 2017

A differenza di altri prestiti, se si richiede la cessione del quinto, oltre la classica documentazione, viene richiesto anche il certificato di stipendio. Di solito l’intermediario che si occupa di istruire la pratica si occupa anche di questa richiesta, tuttavia potrebbe capitare che sia il richiedente a doversene occupare.

Si ricorda che la cessione del quinto è un prestito dipendenti statali con rata massima di 1/5 della retribuzione netta e trattenuta in busta paga. Il datore di lavoro scalerà l’importo mensile dallo stipendio o dalla pensione per effettuare il versamento alla banca. Il piano di ammortamento varia dai 24 ai 120 mesi.

Che cos’è il Certificato di Stipendio?

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Il certificato di stipendio, rilasciato dal datore di lavoro, sia pubblico che privato, certifica il rapporto di lavoro con lo stesso. Attenzione la busta paga non è il certificato di stipendio, in cui deve essere presente il timbro e la firma di un legale rappresentante che attesti i dati inseriti.

Questo documento serve a fornire dati certi sulla retribuzione del dipendente e sull’azienda per cui lavora. Grazie ai dati inserito sul certificato la banca potrà procedere a effettuare una serie di controlli con il fine di vagliare lo stato dell’azienda. Lavorare per un’impresa solida permette di aumentare l’importo massimo ottenibile con la cessione del quinto dello stipendio.

Quali dati deve riportare il certificato di stipendio?

Per richiedere la cessione del quinto è necessario presentare anche il certificato di stipendio. I principali dati da riportare per la compilazione del modello sono i seguenti:

Dati dell’azienda sul certificato di stipendio

  • Ragione sociale
  • Partita IVA
  • Sede legale
  • Numero di dipendenti
  • Capitale sociale
  • Dati del dipendente

Dati anagrafici/economici sul certificato di stipendio

  • Retribuzione lorda e netta su base annuale e mensile
  • TFR accantonato
  • Eventuali trattenute che vengono effettuate sullo stipendio per la sussistenza di altri finanziamenti

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti