Now reading
Prestiti Inpdap per dipendenti pubblici 2016

Prestiti Inpdap per dipendenti pubblici 2016

I prestiti Inpdap fanno parte di una categoria di finanziamenti molto particolare: garantiscono tassi agevolati e permettono di conseguire liquidità per numerose finalità. Vediamone in dettaglio le caratteristiche e le modalità di richiesta.

Prestiti ex Inpdap Inps: Piccolo prestito

Il Piccolo prestito Inps dipendenti pubblici e un finanziamento ex Inpdap e può essere ottenuto senza che il beneficiario indichi la finalità di utilizzo della linea di credito. In sostanza si può conseguire liquidità da spendere liberamente. Una pratica risposta per far fronte a piccoli imprevisti quotidiani o all’acquisto di un bene o servizio.

Il Piccolo prestito è rivolto a dipendenti e pensionati afferenti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Le rate sono costanti e prevedono una trattenuta dall’assegno mensile, sia questo stipendio o pensione. L’erogazione del finanziamento si realizza in base alla disponibilità finanziaria dell’Inps.

Piccolo prestito Inps: requisiti d’accesso al credito

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Quali sono i requisiti per ottenere il Piccolo prestito? Il profilo richiesto varia a seconda della condizione del cliente. Se questo è un dipendente impiegato in amministrazioni statali o enti locali deve essere iscritto alla Gestione unitaria e corrispondere il contributo previsto.

Se il dipendente è impiegato in un ente pubblico differente, può sfruttare il Piccolo prestito solo a condizione che abbia aderito alla Gestione unitaria entro il 31 maggio 2008. Nell’eventualità invece di un pensionato (ex dipendente pubblico), può ricevere il finanziamento solo se ha aderito alla Gestione unitaria.

Tasso di interesse 2016

Il tasso di interesse è del 4,25%, cui vanno comunque aggiunti oneri di amministrazione (0,50%) e premio fondo rischi. Ma passiamo alla questione che interessa le procedure di richiesta del finanziamento.

Per conseguire liquidità le procedure variano in base alla condizione del beneficiario. Il dipendente pubblico in servizio deve utilizzare lo specifico modulo dell’Istituto, utilizzando però l’amministrazione di appartenenza. È questa a comunicare all’Inps la richiesta d’accesso al credito.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti