Now reading
Prestiti pensionati Inpdap a condizioni agevolate: tassi e importi all’ 8 Febbraio 2017

Prestiti pensionati Inpdap a condizioni agevolate: tassi e importi all’ 8 Febbraio 2017

Prestiti pensionati Inps ex Inpdap tassi e condizioni 8 Febbraio 2017

I pensionati afferenti alla Gestione ex Inpdap dell’Inps possono ottenere prestiti personali a condizioni vantaggiose grazie al Fondo ex Inpdap. Si tratta dei prestiti pensionati Inpdap, linee di credito a condizioni agevolate erogati direttamente dall’ente previdenziale.

Nello specifico, l’Inps propone due tipologie di prestiti pensionati: i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali. I primi sono prestiti personali che consentono di accedere a somme fino a un massimo di 8 mensilità di pensione percepite dal beneficiario, mentre i secondi sono prestiti finalizzati concessi solo a fronte di documentate e specifiche necessità.

I piccoli prestiti, che sono accessibili a tutti i pensionati ex Inpdap che hanno meno di 75 anni, possono avere una durata che va da uno a quattro anni. I prestiti pluriennali invece possono durare 5 o 10 anni.

Per i prestiti pensionati pluriennali, importo e durata del finanziamento sono definiti in base alla finalità del prestito. Ad oggi, 8 Febbraio 2017, il tasso annuo applicato è del 3,50% e, oltre al Tan, al prestito si applicano delle spese di amministrazione pari allo 0,50%. I piccoli prestiti invece prevedono un tasso del 4,25%, anche in questo caso è prevista un’aliquota dello 0,50% per le spese di amministrazione.

Prestiti per pensionati Inps 8 Febbraio 2017 calcolo rata: come effettuare una simulazione online

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Ma a quanto ammonta la rata? Quanti desiderano richiedere prestiti pensionati Inps possono effettuare una simulazione tramite il sito ufficiale dell’Inps (inps.it). Qui è presente una pagina dedicata alla simulazione dei prestiti, in cui si possono effettuare di tre tipi di calcolo: simulazione prestito, simulazione per rata ideale e simulazione per importo specifico.

Nello specifico, effettuando un simulazione prestito è possibile calcolare sia l’importo minimo ottenibile che l’importo massimo finanziabile. Per fare il calcolo è necessario inserire nell’apposito form lo stipendio o la pensione netta del richiedente e la sua data di nascita.

Nel giro di pochi secondi, il sistema mostrerà le varie tipologie di prestiti pensionati Inps accessibili all’utente, indicando per ogni proposta la durata del finanziamento e la somma finanziabile.

Effettuando una simulazione per rata ideale, invece, oltre alla pensione percepita e alla data di nascita è necessario indicare nel form per il calcolo anche l’importo della rata mensile ideale. Allo stesso modo, una simulazione per importo specifico prevede che il richiedente indichi anche la somma che desidera richiedere con il finanziamento.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti