Now reading
Prestiti per cattivi pagatori 2016: come ottenerli

Prestiti per cattivi pagatori 2016: come ottenerli

La crisi da una parte, l’incertezza del mercato del lavoro dall’altra hanno determinato diverse difficoltà di rimborso. Ma chi ha avuto problemi nel rimborsare un finanziamento può ottenere di nuovo credito? Vediamo quali sono le opportunità che rientrano nella categoria dei prestiti per cattivi pagatori 2016.

Chi ha avuto a rimborsare un finanziamento è segnalato nei database SIC (sistemi di informazioni creditizie) come protestato o cattivo pagatore.

Cessione del quinto e reddito fisso

Sul mercato esistono soluzioni dedicate proprio a chi ha avuto problemi di questo genere. Ad esempio se a richiedere prestiti a chi ha avuto problemi è un lavoratore dipendente o un pensionato è possibile ricorrere alla cessione del quinto.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

È una particolare forma di finanziamento che non richiede la firma di un garante anche se il richiedente ha avuto problemi nel rimborso di un altro finanziamento. I prestiti su cessione del quinto della pensione o dello stipendio infatti sono garantiti dalla presenza di un reddito fisso dimostrabile.

La rata mensile in questo caso è decurtata direttamente dallo stipendio o dalla pensione del richiedente, ad opera del datore di lavoro o dell’ente previdenziale. In questo modo il cliente non è coinvolto direttamente nel rimborso del finanziamento, fattore che consente a banche e finanziarie di sorvolare sul passato creditizio del richiedente.

Prestito con delega e importi

L’importo finanziabile è definito in rapporto al reddito del richiedente e alla durata del piano di rimborso. Nel caso in cui la somma finanziabile con un prestito su cessione del quinto non sia sufficiente a soddisfare le necessità del richiedente, questo può ricorrere a un’altra forma di prestiti a chi ha avuto problemi.

Si tratta del prestito con delega, noto anche come doppio quinto. È una soluzione di finanziamento che ricalca le logiche della cessione del quinto con la differenza che la rata può arrivare fino a due quinti dello stipendio mensile. A dispetto della cessione del quinto inoltre il prestito con delega è accessibile solo ai lavoratori dipendenti.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti