Now reading
Prestiti per dipendenti pubblici Findomestic e Compass: le condizioni al 27 Gennaio 2017

Prestiti per dipendenti pubblici Findomestic e Compass: le condizioni al 27 Gennaio 2017

Quando si parla di prestiti per dipendenti pubblici normalmente si fa riferimento ai finanziamenti agevolati concessi dalla Gestione ex Inpdap dell’Inps. Si tratta di linee di credito a condizioni vantaggiose concesse ogni anno dall’ente, con i quali i dipendenti pubblici possono far fronte a spese di varia natura.

Tuttavia non tutti i dipendenti delle pubbliche amministrazioni possono vantare i requisiti necessari per accedere ai prestiti erogati dall’Inps. Cosa fare in questo caso? Nel mercato sono disponibili diverse alternative, vediamo quindi quali sono alcune delle offerte di prestiti per dipendenti pubblici più vantaggiose ad oggi, 27 Gennaio 2017.

Prestiti per dipendenti pubblici Findomestic: le condizioni al 27 Gennaio 2017

La prima offerta che prendiamo in esame è quella di Findomestic che eroga prestiti su cessione del quinto dello stipendio accessibili sia ai dipendenti pubblici che a quelli assunti presso il settore privato.

Possono ottenere i prestiti per dipendenti pubblici di Findomestic anche quanti in passato hanno avuto disguidi finanziari (ossia sono segnalati come cattivi pagatori presso i database del SIC) e coloro che hanno altri finanziamenti attivi al momento della presentazione della domanda.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Per quanto riguarda l’offerta attualmente in corso, che rimarrà attiva solo fino alla fine del mese di gennaio 2017, questa prevede la concessione di 15 mila euro da restituire con un piano di ammortamento che si estende per 120 mensilità. La rata mensile è costante per tutta la durata del rimborso ed è pari a 166 euro. Tan e Taeg sono fissi rispettivamente al 5,93% e al 6,09%.

Prestiti personali per dipendenti pubblici Compass: l’offerta di gennaio 2017

Molto interessante anche l’offerta di Compass che eroga prestiti su cessione del quinto dello stipendio dedicati ai dipendenti pubblici. Si tratta di finanziamenti a condizioni vantaggiose che consentono di accedere a somme fino a 75 mila euro.

Il piano di rimborso non può eccedere i 10 anni (120 mesi) e prevede il pagamento di quote a cadenza mensile. Le rate hanno importo costante e non possono eccedere la quinta parte (20%) dello stipendio percepito dal lavoratore al netto delle tasse.

Trattandosi di un prestito su cessione del quinto dello stipendio, il rimborso della rata non è ad opera del beneficiario del prestito, bensì tramite l’Amministrazione presso cui è assunto che decurta l’importo della rata dalla busta paga.

Ricordiamo infine che sul sito ufficiale di Compass è possibile effettuare online preventivi di prestito su cessione del quinto gratuiti ed immediati. Per farlo è sufficiente selezionare il pulsante “Calcola La Tua Rata” presente sulla pagina dedicata ai prestiti per dipendenti pubblici.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti