Now reading
Prestiti per matrimonio 2016: quale scegliere

Prestiti per matrimonio 2016: quale scegliere

Anche un momento così delicato e importante come il matrimonio richiedere una certa disponibilità economica. Sono del resto tante le spese da affrontare e si possono raggiungere le decine di migliaia di euro. Ecco allora i migliori prestiti per matrimonio offerti dal mercato.

Prestiti finalizzati: come funzionano

I prestiti per matrimonio rientrano nella categoria dei prestiti personali, prodotti che consentono di acquistare beni e servizi. Gli istituti di credito hanno ben presto intercettato questa domanda presentando appunto prestiti per matrimonio.

Queste linee di credito implicano requisiti differenti, ma un aspetto centrale resta costante: almeno uno dei due futuri coniugi deve poter contare su un contratto di lavoro stabile, meglio se a tempo indeterminato.

Il richiedente deve potersi presentare con soggetto in grado di farsi carico del piano di ammortamento. In altri termini, le capacità reddituali del cliente devono essere adeguate alla rata che avrà il finanziamento pianificato.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

I prestiti per matrimonio sono prodotti che appartengono a due categorie. Possiamo sfruttare i prestiti finalizzati, ovvero destinati all’acquisto di un certo bene, come ad esempio l’abito da sposa, il viaggio di nozze oppure il ricevimento.

Prestiti personali: fino a 30mila euro in 10 anni

In alternativa possiamo fruire dei prestiti personali. Cosa cambia? Che la liquidità ottenuta può essere spesa con maggiore libertà. Il beneficiario non deve indicare all’ente erogare ogni singolo acquisto sostenuto.

Gli importi dei presiti per matrimonio partono da un minimo di mille euro, ma possono raggiungere i 30mila euro. Si tratta di una soglia massima non assoluta, certe linee di credito possono eccederla. Il periodo di rimborso parte da 12 mesi e non supera i 10 anni.

Prestiti Inpdap: di cosa si tratta

Sono prodotti che hanno per beneficiari i dipendenti pubblici, ovvero lavoratori e pensionati afferenti all’ex Inpdap. I prestiti Inpdap possono essere richiesti per il proprio matrimonio oppure per il matrimonio di un figlio.

Le somme accordate possono raggiungere i 23mila euro, mentre il processo di rimborso è basato sulla cessione del quinto e supera i cinque anni.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti