Now reading
Prestiti Personali 2017: i prestiti a fondo perduto per disoccupati e per giovani

Prestiti Personali 2017: i prestiti a fondo perduto per disoccupati e per giovani

Nell’ambito delle iniziative per incentivare l’introduzione o il rientro nel mondo del lavoro, la Regione Lombardia ha creato la linea Intraprendo che offre prestiti a fondo perduto per disoccupati o per giovani.

Il progetto vuole favorire e stimolare l’imprenditorialità lombarda grazie all’avvio e al sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego, con particolare attenzioni ai progetti intrapresi da under 35 e over 50.

Prestiti a Fondo Perduto per disoccupati: le caratteristiche di Intraprendo

L’iniziativa mette a disposizione 15 milioni di euro a valere sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, di cui 13,5 milioni, comprensivi degli oneri di gestione, per i finanziamenti agevolati a tasso zero e 1,5 milioni per i contributi a fondo perduto.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Sono ammessi progetti di avvio o sviluppo di micro, piccole e medie imprese e progetti di avvio e sviluppo di attività di lavoro libero-professionale in forma singola.

Tali progetti devono avere la durata massima di 18 mesi e  comportare spese totali ammissibili per almeno 41.700 euro. L’intervento finanziario, che può concorrere sino al 60% della spesa complessiva ammissibile, elevabile fino al 65% in caso di progetti presentati da under 35 anni o da over 50 anni senza lavoro, sarà concesso da un minimo di 25.000 euro a un massimo di 65.000 euro, di cui 90% a rimborso e 10% a titolo di prestito a fondo perduto.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online, collegandosi al sistema informativo su www.siage.regione.lombardia.it.

Prestiti a Fondo Perduto Lombardia: i destinatari dei prestiti personali agevolati

L’iniziativa Intraprendo è rivolta a:

  • micro, piccole e medie imprese lombarde iscritte e attive nel Registro delle Imprese da non più di 24 mesi;
  • liberi professionisti in attività da non più di 24 mesi che esercitano in Lombardia;
  • aspiranti imprenditori che, entro 90 giorni dalla data del decreto di assegnazione, iscrivano una micro, a piccola o media impresa nel Registro delle Imprese di una delle Camere di Commercio della regione;
  • aspiranti liberi professionisti che, sempre entro 90 giorni, aprano la Partita IVA.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti