Now reading
Prestiti personali online 2017: le offerte di gennaio di Compass e Unicredit

Prestiti personali online 2017: le offerte di gennaio di Compass e Unicredit

Con l’inizio del nuovo anno sono arrivate anche le nuove offerte di prestiti personali online. Finanziamenti che mirano a soddisfare una platea più vasta possibile e che per questo propongono piani di ammortamento flessibili, pensati per rispondere alle esigenze di quanti non possono vantare un reddito fisso.

Tra i vari istituti di credito che propongono prestiti personali online troviamo Compass, che propone finanziamenti dedicati ai lavoratori dipendenti sia del settore pubblico che di quello privato. La somma massima finanziabile è di 30 mila euro e il piano di rimborso può estendersi fino a un massimo di 84 mesi.

La procedura di richiesta può essere avviata direttamente online, tramite il sito ufficiale della finanziaria. Per farlo è sufficiente collegarsi con il portale online di Compass e selezionare il finanziamento desiderato. Una volta raggiunta la pagina dedicata al prestito sarà sufficiente fare click sul pulsante “Calcola la tua rata”.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Sempre tramite il sito internet di Compass è possibile effettuare anche simulazioni del prestito, così da conoscere anticipatamente l’importo della rata mensile che si andrà a corrispondere, nonché il tasso d’interesse applicato.

Il piano di ammortamento è flessibile e prevede le opzioni Jump e Change, che permettono rispettivamente di saltare il pagamento di una rata e di cambiare l’importo della mensilità di ammortamento.

Prestiti personali per pensionati Unicredit

Molto interessante anche l’offerta di prestiti personali di Unicredit, che prevede la possibilità di accedere al credito anche per i pensionati tramite finanziamenti su cessione del quinto. Si tratta di una forma di finanziamento accessibile solo ai pensionati in convenzione Inps che prevede il rimborso del capitale tramite un piano di ammortamento a rate mensili, decurtate direttamente dalla pensione del beneficiario.

Il tasso d’interesse è fisso e le rate di rimborso hanno un importo costante, che non può superare il quinto della pensione mensile percepita dal beneficiario al netto delle tasse. L’importo massimo finanziabile è di 69 mila euro.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti