Now reading
Prestiti personali più convenienti di giugno 2016

Prestiti personali più convenienti di giugno 2016

Qual è prestito personale più conveniente del momento: le offerte migliori

Negli ultimi anni banche e finanziarie hanno ridotto sensibilmente i tassi di interesse applicati a mutui e prestiti personali. Una situazione dovuta principalmente alla riduzione dei tassi di interesse e che consente di accedere al credito a tassi di interesse piuttosto agevolati se paragonati a quelli in vigore fino a poco tempo fa.

Per questo quando si discute di prestiti personali a tasso di interesse vantaggioso è sempre opportuno analizzare il maggior numero di alternative. Questo significa prendere in esame anche i prodotto Inps ex Inpdap, tra i quali spicca il piccolo prestito.

Si tratta di una soluzione disponibile esclusivamente per gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, che possono essere pensionati o lavoratori pubblici. La prestazione economica consente di richiedere una somma massima pari a otto mensilità nette di stipendio ed è una delle alternative più vantaggiose tra i prestiti personali a basso tasso.

Come ottenere prestiti personali Inps Inpdap

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Ma come funziona di preciso il piccolo prestito? Iniziamo prima di tutto a ricordare che è caratterizzato da un tasso fisso per tutta la durata del finanziamento e pari al 4,25%. Va specificato poi che a seconda che il richiedente sia un lavoratore o un pensionato cambiano la modalità di richiesta del prestito.

I dipendenti pubblici in attività di servizio devono scaricare dal sito gli appositi moduli, compilarli e consegnarli all’Amministrazione di appartenenza, che si occupa poi di inoltrarli all’Ente. I pensionati invece possono invece completare l’intera procedura online.

Prestiti personali più vantaggiosi: come riconoscerli

Per capire se ci si trova davanti a prestiti personali a basso tasso è necessario controllare il TAEG: valore che riassume i costi del prestito, dal tasso alle spese accessorie. In alcuni casi infatti è possibile trovare anche offerte più vantaggiose dei prestiti Inps ex Inpdap.

Un valido esempio è rappresentato dai prestiti Findomestic, che possono essere considerati tra i più vantaggiosi sul mercato. Ipotizzando la richiesta di 14 mila euro con un piano di ammortamento di 96 rate, il beneficiario del prestito dovrebbe pagare una rata mensile di 186 euro, con TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 6,29 e al 6,48%.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti