Now reading
Tabelle prestiti Inpdap 2017: condizioni per pensionati e dipendenti pubblici

Tabelle prestiti Inpdap 2017: condizioni per pensionati e dipendenti pubblici

L’Inpdap, oltre a ricevere i contributi che versano i dipendenti pubblici ed erogare le pensioni, è un ente che concede anche prestiti agevolati e servizi ai pensionati ed iscritti.

Per i prestiti che eroga, vengono pubblicate annualmente le tabelle aggiornate per poter calcolare le rate, gli interessi ecc.

Tabelle prestiti Inpdap pluriennali

La tavola 1 e 2 delle tabelle 2017 riporta le condizioni  relative ai prestiti pluriennali diretti Inpdap.

  • Durata tra i 5 e 10 anni
  • Tasso fisso TAN al 3,50 %

Vengono definite sei fasce d’età:

  • Dai 18 ai 59 anni
  • Dai 60 ai 64 anni
  • Terza fascia dai 65 ai 69 anni
  • Poi dai 70 ai 74 anni
  • Dai 75 ai 79 anni
  • Ultima fascia dagli 80 agli 85 anni

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

La terza tavola contiene i coefficienti necessari al calcolo degli interessi di differimento (declinati in base alle singole caratteristiche del prestito).

Piccoli prestiti Inpdap: tabelle 2017

Le tavole dalla 4 alla 7 riferiscono informazioni sui piccoli prestiti Inpdap.

  • Durata da 1 anno a massimo 4 anni
  • Tasso fisso TAN del 4,25 %

Anche in questo caso, le condizioni per il prestito sono relative alla fascia di età cui il richiedente appartiene.

Infine la tavola 8 contiene i coefficienti utili al calcolo degli interessi di riferimento.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti