Now reading
Tasse, Padoan: ci sono margini per anticipare taglio Irpef al 2017

Tasse, Padoan: ci sono margini per anticipare taglio Irpef al 2017

Padoan

Vi potrebbero essere addirittura i termini per procedere con l’anticipo del taglio dell’Irpef nel 2017, in ogni caso un taglio delle tasse scatterà dal 2018. È quanto ha chiarato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan in un recente intervento televisivo a Porta a Porta.

«Noi possiamo in ogni legge di stabilità decidere di far scattare da subito» una riduzione delle tasse «oppure annunciare credibilmente un taglio di tasse che entrerà in vigore un po’ più avanti», ovvero nel 2018: meccanismo già usato con il taglio dell’Ires, stabilito nel 2015 in vigore dal 2017, ha dichiarato Padoan.

E continuando il ministro ha spiegato che se poi «ci sono margini» per anticiparlo al 2017 «io sono uno strenuo sostenitore dei tagli di tasse». Ma viene fatto il punto anche sulla situazione attuale.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Per quest’anno il debito pubblico diminuirà «di meno di un punto percentuale, grazie agli introiti dalle privatizzazioni ma meno dell’atteso» dal momento che «manca una cosa importante, l’inflazione». Ragionando sulle prospettive future il ministro assicura che «gli investitori hanno sempre meno paura dell’Italia».

Il Paese «non è in vendita» malgrado le sempre più numerose acquisizioni «da parte dell’estero di moltissimi gioielli italiani». Resta in ogni caso «una vitalità dell’imprenditoria che forse si vede poco. Io spesso visito luoghi dell’innovazione, il potenziale innovativo dell’Italia è gigantesco a partire dal capitale umano». E «obiettivo del governo è creare condizioni nelle quali questi potenziali siano sfruttabili al massimo».

Fonte: ilsole24ore.com

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti