Now reading
Usa, Obama chiede una nuova legge per il controllo delle armi

Usa, Obama chiede una nuova legge per il controllo delle armi

Per l’ennesima volta il presidente Obama è andato davanti agli americani e ha chiesto delle misure di controllo delle armi che siano di senso comune. Qualche ora dopo la terribile strage del Pulse, Obama ha dichiarato che questo massacro è un’ ulteriore prova di quanto negli Stati Uniti sia facile per una persona mettere le mani su un’arma e ammazzare della gente.

Dobbiamo decidere che tipo di Paese vogliamo essere. Continuare a non fare nulla equivale a una scelta” ha dichiarato il presidente. Probabile che il nuovo appello di Obama resti inascoltato – come inascoltati sono stati tutti i precedenti.

Sin dal massacro alla scuola di Newton, in Connecticut (dove Adam Lanza uccise venti bambini e sei impiegati dell’istituto), Barack Obama ha reso la legge sul controllo delle armi una sua priorità. Senza grande successo.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Il tentativo di far passare una legge nel gennaio 2013 – la misura avrebbe reintrodotto il bando alle armi d’assalto e limitato il numero di proiettili per caricatore – è naufragato al Senato, a causa dell’opposizione compatta dei repubblicani e di una parte dei democratici.

È vero che il presidente ha cercato, nei limiti dei suoi poteri, di fare comunque qualcosa. Con un ordine esecutivo dello scorso gennaio, il presidente ha obbligato chiunque venda un’arma a ottenere una licenza federale e condurre “background checks”, controlli dei precedenti penali degli acquirenti.

Tuttavia questa misura ha soltanto in parte modificato la situazione. I controlli restano infatti spesso una pura formalità (eppure, in almeno metà delle 62 stragi compiute dal 1982 al 2012, le armi sono state acquistate legalmente; maggiori controlli nella vendita potrebbero quindi, almeno in teoria, facilitare l’identificazione dei soggetti pericolosi).

Fonte: ilfattoquotidiano.it

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti