Now reading
Veneto Banca, la Consob da via libera al prospetto. I rischi

Veneto Banca, la Consob da via libera al prospetto. I rischi

La Consob ha dato il via libera al prospetto informativo relativo all’aumento di capitale di Veneto Banca e all’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie in Piazza Affari. Un’operazione da un miliardo di euro.

L’aumento, si legge nel prospetto, eviterebbe alla banca di trovarsi “in una situazione di crisi o di dissesto, con conseguente assoggettamento del gruppo a provvedimenti da parte delle competenti autorità̀ di vigilanza”, inclusa la direttiva europea sulla risoluzione delle crisi bancarie che disciplina il “bail-in”.

Il periodo di offerta della ricapitalizzazione inizierà l’8 giugno e finirà il 22 giugno. Il collocamento istituzionale invece andrà dall’8 al 24 giugno. La determinazione del prezzo di offerta avverrà al termine dell’offerta globale. La forchetta di prezzo di emissione delle nuove azioni era stata fissata fra 0,1 e 0,5 euro.

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti

Il consorzio di garanzia dell’aumento ha firmato un accordo di sub-garanzia con il fondo Atlante, che è pronto ad acquisire almeno il 50,1% del capitale al valore minimo della suddetta forchetta di prezzo. In ogni caso l’aumento è offerto in opzione agli azionisti attuali. I soci avranno inoltre diritto a sottoscrivere per ogni azione detenuta un numero di nuove azioni compreso tra 16, calcolato in base al prezzo massimo, e 81, in base al prezzo minimo.

Le azioni della banca, infine, potrebbe fare il loro debutto in borsa il 28 giugno, tuttavia il calendario del programma di aumento e quotazione potrebbe subire delle modifiche “al verificarsi di eventi e circostanze anche indipendenti dalla volontà della società”.

Fonte: adnkronos.com

 

Cerchi un finanziamento personale?

 

Richiedi gratis il preventivo in 5 minuti