Assirm presenta il piano delle attività per il 2022

 Assirm presenta il piano delle attività per il 2022

Il 2021 è stato un anno ricco di attività per Assirm, l’Associazione che riunisce le maggiori aziende italiane attive nelle Ricerche di Mercato, che prevede di chiudere il 2021 con una crescita a doppia cifra dei ricavi complessivi rispetto al 2020.

Le stime di crescita sono emerse dal primo Consiglio Direttivo dell’anno di Assirm durante il quale è stato varato il piano delle iniziative per il 2022 che si concentrerà su quattro asset principali: formazione live e in modalità e-learning, eventi, apertura della membership a PA e investitori in ricerche di mercato, dialogo aperto con le Istituzioni.

Con 60 aziende associate, Assirm rappresenta l’80% del mercato e si conferma come punto di riferimento per le ricerche nel nostro Paese; nel 2020 sono entrati a fare parte dell’Associazione sei nuovi Associati e nel 2021 si sono aggiunti altri quattro membri.

Sul fronte delle relazioni istituzionali prosegue il dialogo e l’accreditamento di Assirm presso gli Enti Pubblici e Istituzionali, Università, Associazioni tra cui ASA (Associazione per la Statistica Applicata), ManagerItalia, UPA.

Inoltre, prosegue il suo ruolo attivo all’interno di Confindustria Intellect e Fondazione Pubblicità Progresso.

“Il 2021 è stato un anno positivo per l’intera Industry che ha confermato come la ricerca di marketing rappresenti uno strumento fondamentale per capire gli scenari attuali e futuri. Nel 2022 la nostra Associazione si presenta sana e in crescita, anche sul fronte del numero di Associati, che sempre più rappresentano un punto di riferimento per tutti gli stakeholder che investono in ricerche di mercato” ha dichiarato Matteo Lucchi, Presidente Assirm. “Anche grazie alle nostre ricerche stiamo aiutando le imprese e il Paese a uscire dalla crisi e continueremo a farlo, per affrontare al meglio le sfide future”.

Per quanto riguarda il secondo asset delle attività del nuovo anno, la Formazione assumerà un ruolo sempre più centrale. Tra le prossime iniziative in agenda è disponibile il programma annuale di 12 corsi di formazione, 9 online e 3 in presenza, a cui si aggiunge una importante novità, il lancio di una piattaforma e-learning permanente per agevolare ulteriormente la fruizione dell’offerta e la crescita dei professionisti.

È prevista inoltre l’assegnazione di una borsa di studio Assirm in partnership con un’importante Università italiana e una pubblicazione sulla storia delle ricerche di mercato, grazie al contributo di alcune delle prestigiose firme dell’Industry.

I percorsi tematici dei corsi di formazione per il 2022 verteranno su tematiche di estrema attualità a supporto della crescita del business e saranno suddivisi in tre pilastri tematici. Si parte il 25 febbraio con il primo dei 4 corsi legati al tema Managerial skills, a seguire il 31 marzo si terrà la lezione che inaugurerà il filone dedicato ai Principles of market research e successivamente il 26 aprile si aprirà la serie relativa al tema Innovation & new trends.

Principles of market research raggruppa tematiche rivolge soprattutto a un pubblico junior che si affaccia per la prima volta al mondo delle ricerche di mercato definendo le tecniche alla base della ricerca. Il filone Managerial skills è dedicato invece a un pubblico senior che vuole apprendere le tecniche per gestire le relazioni con i collaboratori. Infine, Innovation & new trends rappresenta il pillar che più di tutti ha uno sguardo sul futuro e sulle tendenze in ambito marketing.

“Ricerca, conoscenza e futuro sono i tre pilastri fondamentali alla base della mission di Assirm. La formazione ne costituisce un naturale e complementare tassello: la formazione per fare ricerca, la formazione quale ulteriore fonte di conoscenza e la formazione come presupposto per la crescita e il futuro. È proprio nei momenti di discontinuità e rottura rispetto al passato – come quello che la nostra società sta attualmente vivendo – che l’investimento sulla formazione diventa simbolo di resilienza e capacità di lettura delle trasformazioni in atto. Assirm intende accompagnare le realtà aziendali verso questa transizione, mettendo a disposizione una proposta formativa ricca e articolata, in linea con le attuali esigenze del contesto” spiega Cinzia Castiglioni, Direttrice del Centro Studi e Formazione Assirm.

Il marketing associativo, altro asset importante per il 2022, mira all’allargamento della base associativa che coinvolgerà anche Enti Pubblici e Privati che investono in ricerca di mercato per facilitare ed alimentare l’incontro Committenti – Aziende di Ricerca.

Per il nuovo anno, non mancheranno gli eventi. Previsti a calendario una nuova serie di appuntamenti con gli Assirm Talksconvegni digitali organizzati dall’Associazione per esplorare la ricerca di mercato e il marketing applicati a specifici settori verticali – il primo dei quali si terrà il 15 marzo e sarà dedicato al mondo Retail.

Nella prima metà di ottobre si terrà invece l’immancabile appuntamento con MRF – Il Forum della Conoscenza, l’evento annuale più grande e rilevante in Italia per l’Industry di riferimento.

Digiqole ad

Articoli correlati