BCube per il Pride fa scoprire al mondo gli HATERosessuali

 BCube per il Pride fa scoprire al mondo gli HATERosessuali

È online la campagna di BCube a sostegno del Pride e, come al solito succede da quelle parti, è qualcosa di singolare.

L’agenzia di Publicis Groupe, infatti, è uscita con una serie di card social che prendono le classiche frasi rivolte, secondo stereotipo, a membri della comunità LGBT+ ribaltandone i destinatari che adesso diventano quegli “odiatori seriali” che disprezzano altri esseri umani basandosi sulle preferenze sessuali. Questi “odiatori seriali” ora, grazie a un neologismo, hanno un nome: HATERosessuali.

La campagna è fuori su Facebook e Instagram con la ferma intenzione di contribuire ad alimentare la conversazione su un tema troppo spesso lasciato indietro da società e istituzioni.

CREDITS:

 

BCUBE

 

Managing Director: Gianluca Tedoldi

Direzione Creativa Esecutiva: Alessandro Orlandi, Andrea Stanich

Senior Art Director: Piergiorgio Adragna

Senior Copywriter: Ale Miasi

Social Media Manager: Alessandro Saraceno

Digiqole ad

Articoli correlati